Ischia Film Festival: ospiti Baz Luhrmann e Terry Gilliam

I DUE REGISTI PARLANO DEI LORO PROGETTI IN ESCLUSIVA AL FESTIVAL CAMPANO

Si tratta di un Baz Luhrmann ancora preso dalla sua ultima fatica, Il grande Gatsby, quello che si presenta a Ischia per l’appuntamento cinematografico per eccellenza, l’Ischia Global Film & Music Fest. L’autore dichiara di volere avere l’ultima parola perfino sulla grafica del blu-ray: il film gli ha occupato ben 4 anni della sua vita e vuole giustamente seguirlo fino all’ultimo stadio.

L’autore australiano infine si è detto interessato a realizzare un piccolo film indipendente, per ritornare alle atmosfere del suo primo –e per alcuni migliore- film, quel Strictly Ballroom che lo impose come regista da tenere d’occhio.

Anche Terry Gilliam è passato al festival, pieno di energia e con alcune indiscrezioni sul suo nuovo film, The Zero Theorem, che stando ad alcune voci dovrebbe passare a Venezia. Il film dovrebbe trattare di un futuro in cui ciascuno di noi è controllato e di un uomo (presumibilmente Christoph Waltz) che vuole fuggire da tale condizione.

Si sente ancora l’influenza di Orwell e si spera che con questo titolo Gilliam, dopo una serie di insuccessi, possa tornare alle atmosfere del suo capolavoro, Brazil, con cui Theorem sembra avere più di un punto in comune.

Nei prossimi giorni durante il festival verrà presentata anche l’anteprima dell’atteso Corpi da reato – The Heat, secondo film di Paul Feig dopo il successo de Le amiche della sposa, interpretato ancora una volta da Melissa McCarthy e dalla new-entry premio Oscar Sandra Bullock.

About  Gianlorenzo Lombardi 368 Articoli
Creativo e pieno di immaginazione (ma questo dovrebbero dirlo gli altri), scrive a tutto spiano in attesa del salto dietro la macchina da presa...
Contact: Facebook