Comic con 2013: preview night

È INIZIATA IERI A SAN DIEGO LA KERMESSE DEDICATA A FUMETTI, FILM E SERIE TV

Non è estate se non si parla di Comic- Con e come ogni anno, la città di San Diego è pronta a ospitare la più grande kermesse al mondo di fumetti, cinema e serie tv. Anche l’edizione del 2013 è piena densa di avvenimenti, con i consueti panel e anteprime, senza dimenticare i famigerati cosplay.

Un mondo Nerd aperto ai nerd ma anche ai più curiosi. Se tutta la città è tappezzata da foto cartelloni pubblicitari di tutte le serie tv che saranno presenti alla manifestazione, da Defiance a True Blood, da Game of Thrones a tutte le grandi novità televisive, l’enorme complesso è invaso fin dalle prime luci della mattina da tutti quelli che non devono l’ora di gustare l’atmosfera. Prima di passare in rassegna alcune anteprime presentate in serata con relativi commenti a caldo delle testate giornalistiche, è dovere parlare un paio di chicche davvero succulenti.

Prima di tutto si è volto il panel di Beauty and the Best, la serie della CW trasmessa anche qui in Italia su Rai due. Alla presenza dei produttori, creatori e di Kristen Kreuk e Jay Ryan, si è parlato di tutto ed un po’. Ci saranno grandi stravolgimenti nella serie, ed a quanto sembra, la seconda stagione sarà ancora più dark della precedente.

È stato presentato il teaser trailer di The Amazing Spiderman 2. Il film che fin da ora farà discutere (un po’ come è successo con il precedete), ha illustrato qualche immagine in anteprima, ma soprattutto abbiamo dato un primo sguardo ad Electro. Questo è uno dei tanti big bad che il buon Spiderman dovrà affrontare e sconfiggere nel prossimo capitolo. Electro è interpretato da un brillante Jamie Foxx e si presenta molto diverso da dal suo alter-ego cartaceo.

Le anteprime serali hanno letteralmente infiammato la kermesse dividendo però pubblico e critica: sono stati proiettati Almost Human nuovo drama sci-fi prodotto da JJ Abrams, insieme a The Original (spin-off di The Vampire Diaries), The Tomorrow People e The 100. Ed è proprio l’Entertainemt Weekly che fa trapelare alcuni pareri sulle serie tv in questione. Di Almost Human si dice :” quando c’è di mezzo J.J. Abrams, anche se solo in veste di produttore come in questo caso, è diventato fin troppo facile sapere cosa aspettarsi: sci-fi ingenua e un po’ retrò, qualche mistero (per ora?) irrisolto, tanto dramma umano e il tentativo di coniugare action e character drama. Una formula che, se con Fringe funzionava benissimo, dopo i vari Revolution e Alcatraz ha cominciato a mostrare un po’ la corda, e con Almost Human rischia di diventare fallimentare”. Parole forti anche per The Originals :”Il pilot è stato un po’ criptico. La serie è  ambientata in una New Orleans che sembra uscita da un romanzo di Anne Rice, popolata da vampiri stilosissimi e pronti a tutto (almeno il protagonista Klaus/Joseph Morgan) per proteggere la vita del primo bambino nato da un incrocio tra un vampiro e un lupo mannaro. Difficile giudicare il valore della serie in sé.” Bocciato invece The 100: ”è il  figlio illegittimo di Battlestar Galactica e After Earth con una spruzzata di Misfits. Come in ogni serie CW che si rispetti non c’è nessuno sotto i trent’anni che non sia uscito dal book di un’agenzia per modelli e modelle, né c’è qualcuno che spicchi per talento recitativo”. The Tomorrow People invece è quello che ha convinto di più: ” La vera sorpresa della serata, aiutata senza dubbio dall’inconsistenza di tutto il resto. I toni sono quelli del teen drama, la faccia del protagonista anonima oltre ogni dire, ma almeno The Tomorrow People è supportata da effetti speciali all’altezza, riflessioni non banali sul bene e il male e sulla diversità, da una buona dose di commedia”

E questo è solo l’inizio di quello che ci aspetta.

About Carlo Lanna 284 Articoli
Giovane ragazzo casertano, vive a pane, libri, cinema e serie tv fin dall'adolescenza. Testardo, timido ed estroverso, sogna di lavorare presso un ufficio stampa e di trasferirsi a Londra solo per poter far colazione tutte le mattine in quel pittoresco Starbuck del quartiere di Bayswater.