The Originals: first look

IN ARRIVO LO SPIN-OFF DI THE VAMPIRE DIARIES

the-originals (1)Cresce l’attesa per il prossimo 3 Ottobre, quando finalmente verrà presentato il pilot di The Originals. Lo spin-off della ben più nota serie tv The Vampire Diaries, sembra avere tutte le carte in regola per diventare il nuovo guilty pleasure della prossima stagione. Essenzialmente il backdoor pilot è stato presentato già lo scorso Aprile in America ed a Maggio qui in Italia, quindi in teoria si potrebbe già intuire se la serie tv potrà far breccia nel cuore dei fan. The Originals sembra funzione alla perfezione, perché alle spalle ha una vicenda piuttosto intrigante, ma basterà l’accento very british di Klaus per far trasformare questo spin-off in un vero e proprio evento televisivo?

A conti fatti The Originals vivrà sempre all’ombra di The Vampire Diaries, ma nonostante tutto, gli autori hanno cercato di creare qualcosa di nuovo all’intero di questo genere televisivo così ampiamente sfruttato, distanziandosi innanzitutto dai classici stilemi di un teen-drama.

Ambientata nella città di New Orleans, Klaus lascia Mystic Falls per mettersi sulle tracce di una misteriosa strega che a quanto pare, ha un’importante notizia da rivelare al primo Vampiro. Seguito a ruota dal fratello Elija e dalla sorella Rebekah, Klaus si imbatte in Marcel, un vampiro di colore da lui stesso creato che ha trasformato l’intera città in un covo di vampiri hipster che si cibano a loro piacimento di sangue umano.
Klaus intende quindi riprendersi il trono di New Orleans che un tempo era suo di diritto, e spera che l’inaspettata gravidanza di Hayley, possa essere utile per il suo tornaconto.

Julie Plec, la produttrice dello show,  ha dato vita a una serie tv intrigante e a tratti emozionante. Nonostante la vicenda di fondo abbia qualche eco con la saga di Twilight, The Originals colpisce nel segno. Con questa serie tv,però, non dobbiamo fermarci alle apparenze; anche se sarà uno show che, diciamoci la verità, non avrà mai il successo della serie madre, aggiungere un tassello  importante alla mitologia cui Kevin Williamson e Julie Plec hanno dato vita. Se da una parte si perde quindi quell’atmosfera da gothic drama che caratterizza The Vampire Diaries, dall’altra The Originals decide di approfondire il legame familiare e quindi mostrare un altro volto della famiglia Mikahelson, ormai dilaniata da lotte intestine, colpi bassi e vendette millenarie.

Questo spin-off, tralasciando maternità indesiderate e lotte fra vampiri, decide di dare ampio spazio a Klaus, Rebekah ed Elijah per far ritrovare loro una certa stabilità e rimediare agli errori commessi in passato. Un ottimo escamotage, questo, per dare ampio spazio ad alcuni personaggi che in The Vampire Diaries hanno dato molto alla serie. C’è da dire però che l’idea di dare vita a questo spin-off risulta essere una chiara operazione commerciale. Senza nessuna idea interessante per una nuova serie televisiva, la rete The CW decide quindi di puntare su vampiri belli da mozzare il fiato e vicende al limite dell’assurdo, senza sperimentare e magari non vedendo cosa c’è al di là del mondo delle tenebre. Per ora The Originals è promosso, ma attendiamo il prossimo ottobre per vedere come giocherà le sue carte. Diventerà una serie anonima che finirà molto presto nel dimenticatoio, oppure diventerà il secondo spin-off dopo Angel a riuscire ad eguagliare, o quasi, l’originale?

About Carlo Lanna 284 Articoli
Giovane ragazzo casertano, vive a pane, libri, cinema e serie tv fin dall'adolescenza. Testardo, timido ed estroverso, sogna di lavorare presso un ufficio stampa e di trasferirsi a Londra solo per poter far colazione tutte le mattine in quel pittoresco Starbuck del quartiere di Bayswater.