Venezia 70: continua la polemica contro i taglia alla tax credit

LUSUARDI: “LE ASSOCIAZIONI DI CINEMA NON PARTECIPERANNO A NESSUNA ASSISE DI VENEZIA E CI RISERVIAMO OGNI TIPO DI PROTESTA”

I nomi dei film che saranno presenti alla 70ma Mostra Internazionale del Cinema di Venezia sono stati fatti ma ad aprire la conferenza stampa di stamattina a Roma è stata la doverosa polemica conto i tagli alla tax credit.

A dare voce alle associazioni del cinema è stato lo sceneggiatore Nicola Lusuardi coordinatore nazionale dei Cento Autori con parole di fuoco: “Tutte le associazioni del cinema hanno deciso di non partecipare agli stati generali in programma a Venezia per la mostra del Cinema per protestare contro il mancato reintegro del tax credit. Avrete sicuramente letto il comunicato del ministro Bray in cui viene annunciato l’impegno per ripristinare il tax credit ma si tratta di un impegno in un futuro indefinito e per questo motivo abbiamo deciso di non partecipare agli stati generali e ci riserviamo ogni tipo di protesta finché queste promesse non diventino fatti. Anche questo governo fatica a capire che il settore cinematografico è strategico per il paese e da lavoro a oltre 200mila persone”.

Sembra palese quindi che, oltra al cinema, protagonista del Festival sarà la protesta di coloro che la settima arte, in questo paese irriconoscente, la rendono possibile.

 

 

About Sandra Martone 1239 Articoli
Fiera, sommessa, repentina e breve. Anima d'annata ma anche editor e talent scout.
Contact: Facebook