Diana, La storia segreta di Lady D: 16 anni senza lei

A 16 ANNI DALLA MORTE DELLA PRINCIPESSA TRISTE, UN NUOVO TRAILER DEL FILM DI OLIVER HIRSHBIEGEL

Sono trascorsi 16 anni da quando la bella Diana Spencer è morta in un tragico incidente stradale. La sua figura è rimasta ancora nell’immaginario di tutti; era una donna bellissima, era la principessa del Galles, viveva nel lusso più sfrenato e circondata dall’amore dei figli, eppure era una donna triste e sola. Il destino le remava contro, tanto che a Parigi nel 31 agosto del  1996, per sfuggire ai fotografi, la sua vita insieme a quella del compagno Dodi, si spense tragicamente. In 16 anni tante sono state le illazioni su quanto accaduto: sarà stato un complotto della corona o un tragico e fatale incidente? Non sapremo mai la verità. Il cinema decide così di rendere omaggio alla figura di Diana Spencer, con un biopic che sarà nelle sale dal prossimo 3 ottobre. La notizia era da tempo che circolava tra le riviste ed i web-magazine del settore, ma con l’uscita della locandina ufficiale e del teaser trailer (proprio nell’anniversario della scomparsa), il progetto ha preso finalmente vita ed il film si appresta ad invadere le sale. Sarà un lungometraggio converso che sicuramente farà molto discutere. L’intento però non è quello di indagare sulla morte di Lady D, ma celebrare un’icona di stile e di moda, che vive ancora oggi nel cuore degli inglesi ed amata dalle donne di tutto il mondo.

Il film sarà diretto dal tedesco Oliver Hirschbiegel  lo stesso de La caduta – Gli ultimi giorni di Hitler, e racconta gli amori, le passioni e la storia segreta della donna più amata d’Inghilterra: Lady D, la Principessa del Popolo interpretata per l’occasione dalla fascinosa Naomi Watts. La trama si concentra in particolare sugli ultimi due anni di vita della Principessa e sulla relazione intrapresa in quel periodo con il cardiochirurgo Dr. Hasnat Kahn, interpretato nel film da Naveen Andrews, attore noto al grande pubblico per il ruolo di Sayid nella serie tv Lost.  Dopo The Impossible, Naomi Watts, ha accettato un’altra sfida quasi “impossibile”:  riportare in vita sul grande schermo la figura di Lady D. L’attrice anche lei icona di stile, si è calata perfettamente nei panni della principessa triste, confermando nuovamente le sue doti recitative. Con una regia intensa e decisa, abiti da mozzare il fiato ed un’atmosfera da drama in costume, questo biopic farà breccia nel cuore dello spettatore diversamente da quanto accaduto con quello dedicato alla Lady di Ferro.

Sicuramente Lady D, anche se risulta una chiara mossa commerciale, non deluderà le aspettative. Non sarà infatti un lungometraggio freddo e distaccato, ma approfondirà il carattere di uno dei personaggi più influenti ed indimenticati della storia.

 

About Carlo Lanna 284 Articoli
Giovane ragazzo casertano, vive a pane, libri, cinema e serie tv fin dall'adolescenza. Testardo, timido ed estroverso, sogna di lavorare presso un ufficio stampa e di trasferirsi a Londra solo per poter far colazione tutte le mattine in quel pittoresco Starbuck del quartiere di Bayswater.