The Michael J. Fox Show: il ritorno di Marty in tv

UNA SIT-COM SUL PARKINSON PER L’ATTORE DI RITORNO AL FUTURO, CHE DICE: “CONOSCERETE IL LATO COMICO DELLA MIA MALATTIA”

L’indimenticato Marty McFly di Ritorno al Futuro, tornerà dal prossimo settembre, protagonista di una sit-com sul canale americano della NBC. Una serie questa che già da ora risulta essere una delle più attese della prossima stagione televisiva, e si vocifera infatti che la rete abbia ordinato già una stagione da 22 episodi. La star di Casa Keaton e di Spin City ha pensato di tornare in tv e di fare del suo handicap una serie tv.

Era il 1991, aveva 30 anni quando scoprì di essere affetto dal morbo di Parkinson. Per un po’ cercò di tenere nascosta la malattia, ma quando non fu più possibile, cominciò – era il 2000 – a sostenere la ricerca sul Parkinson e sulle cellule staminali. In un’intervista alla Stampa, lo stesso Fox afferma che la sua nuova “creatura” non vuole prendere in giro nessuno, ma vuole solo mostrare al pubblico il lato umoristico di questa malattia.

L’attore convive ormai da tanti anni con questa brutta malattia e mantenendosi sempre in ottima forma, non ha dimenticato il mondo patinato dello showbitz. Infatti già da qualche hanno ha fatto qualche comparsata in tv in serie come Good Wife, che gli hanno permesso di rompere il ghiaccio ed acquistare fiducia in se stesso. In prima linea per la lotta alla prevenzione, Michael J Fox, afferma che in tutto questo tempo la lotta contro il Parkinson ha fatto passi da giganti.

Augurandogli quindi tutto il bene di questo mondo, speriamo che il suo ritorno sulle scene, sia a dir poco indimenticabile.

About Carlo Lanna 284 Articoli
Giovane ragazzo casertano, vive a pane, libri, cinema e serie tv fin dall'adolescenza. Testardo, timido ed estroverso, sogna di lavorare presso un ufficio stampa e di trasferirsi a Londra solo per poter far colazione tutte le mattine in quel pittoresco Starbuck del quartiere di Bayswater.