Emmy Award 2013: vincono Breaking Bad e Modern Family

TENUTA IERI LA CERIMONIA DEGLI OSCAR TELEVISIVI E I RICONOSCIMENTI SONO ANDATI A DUE SERIE CULT

Ancora un riconoscimento per Breaking Bad. Ideata da Vince Gilligan e in onda sul piccolo schermo dal 2008, è questa infatti la Miglior serie drammatica per la critica americana che l’ha premiata nella 65esima edizione degli Emmy Awards. Da quell’anno, si è sempre distinta per l’alta qualità facendo sempre un ampio bottino di premi, Emmy compresi. Proprio questi giorni in America sta andando in onda la seconda parte della quinta ed ultima stagione, attesa in Italia a cavallo tra la fine dell’anno e l’inizio del nuovo.

Miglior serie comica è invece Modern Family, che grazie alla simpatia e alla tecnica del falso documentario ha conquistato i cuori della critica e del pubblico. Miglior attore e attrice protagonista di serie comica va rispettivamente a Jim Persons per The Big Bang Theory e Julia Louis-Dreyfus per Veep, mentre per serie drammatica a Jeff Daniels di Newsroom e Claire Danes di Homeland.

Questa la lista completa di tutti i premi:

Miglior serie drammatica – Breaking Bad

Miglior serie comica – Modern Family
Miglior attore protagonista, serie drammatica – Jeff Daniels per The Newsroom
M
iglior attore protagonista, serie comica – Jim Parsons per The Big Bang Theory
Miglior attrice protagonista, serie drammatica – Claire Danes per Homeland
Miglior attrice protagonista, serie comica – Julia Louis-Dreyfus per Veep
Miglior attore non protagonista, serie drammatica – Bobby Cannavale per Boardwalk Empire – L’impero del crimine
Miglior attore non protagonista, serie comica – Tony Hale per Veep
Miglior attrice non protagonista, serie drammatica – Anna Gunn per Breaking Bad
Miglior attrice non protagonista, serie comica – Merritt Wever per Nurse Jackie – Terapia d’urto
Miglior guest star femminile, serie comica – Melissa Leo per Louis
Miglior guest star maschile, comica – Bob Newhart per The Big Bang Theory
Miglior guest star femminile, serie drammatica – Carrie Preston per The Good Wife
Miglior guest star maschile, serie drammatica – Dan Bucatinsky per Scandal
Miglior sceneggiatura, serie drammatica – Homeland, Q&A, Henry Bromell
Miglior regia, serie drammatica – House of Cards, Chapter 1, David Fincher
Miglior regia, serie comica – Modern Family, Arrested, Gail Mancuso
Miglior mini-serie o film tv – Behind the Candelabra
Miglior attore protagonista, mini-serie o film tv – Michael Douglas per Behind the Candelabra
Miglior attrice protagonista, mini-serie o film tv – Laura Linney per The Big C
Miglior attore non protagonista, mini-serie o film tv – James Cromwell American Horror Story: Asylum
Miglior attrice non protagonista, mini-serie o film tv – Ellen Burstyn per Political Animals
Miglior regia, mini-serie o film tv – Steven Soderbergh per Behind the Candelabra

 

 

About Valeria Vinzani 567 Articoli
"Il cinema non è solo un'esperienza linguistica ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica".
Contact: Facebook