The Big Bang Theroy, 7° stagione: first look

SHELDON & CO. TORNANO CON L’UMORISMO GENIALE CHE LI CONTRADDISTINGUE, IN ITALIA DA APRILE 2014

I ragazzi di Pasadena sono tornati con le loro geniali ”nerdate”, con la fisica quantistica a colazione, i fumetti e con i problemi di cuore più o meno tormentati. The Big Bang Theory arriva alla settima stagione più in forma che mai, con una season che promette, fin dalle prime due puntate, di essere assolutamente epica. La sitcom, ideata da Chuck Lorre e Bill Prady, ha rappresentato un importante capitolo nella storia della TV americana – e mondiale – riuscendo a disegnare dei personaggi che sono diventati veri e propri cult con le loro battute, con i gesti e con l’inconfondibile umorismo che li contraddistingue da tutti gli altri prodotti televisivi.

Nati più che altro come un geniale azzardo (quattro geni della fisica quando mai possono far ridere?), Sheldon, Leonard, Howard, Raj e la splendida Penny confluiscono in The Big Bang Theory in un equazione perfetta che genera buon umore e tranquillità, riuscendo ad intrattenere il pubblico con una fortissima dose di freschezza e genuinità.

Attenzione, però: dietro le risate e i sorrisi The Big Bang Theory riesce a trattare argomenti elevati ed importanti, nella serie infatti ognuno ha delle sfaccettature caratteriali che tutti noi possediamo; paure, insicurezze e ansie fanno parte del nostro mondo come del loro, ed ecco spiegato il perché di questo successo; a differenza di molte altre serie The Big Bang Theory riesce ad umanizzare e concretizzare situazioni che altrimenti scadrebbero nello scontato, nell’artificioso; tutto ciò, poi, è architettato sopra le fondamenta del sorriso, che dovrebbe essere l’elemento basilare della nostra vita.

Come dicavamo la settima stagione parte alla grande, i primi due episodi proseguono il trend delle precedenti seasons arricchite però da una sorta di armonia che concatena tutti i protagonisti: l’impressione è che, dopo sette anni, l’immedesimazione con i personaggi che interpretano sia totale, quasi viscerale, quello che balza agli occhi è il divertimento che anch’essi provano sul set e questo viene ripagato dall’audiance fantastico che raccolgono in giro per il mondo. Ed ecco quindi che troviamo Penny e Sheldon in un tenero abbraccio, Leonard che torna dalla spedizione in mare più innamorato che mai, Howard e Raj che continuano con i loro battibecchi al limite dell’ambiguo e, per finire, c’è anche qualcuno che offre da bere ad Amy in perenne cardigan.

Nulla di nuovo, quindi; sono loro, i nostri nerd del cuore, ma questo ci conforta perché c’è qualcosa che, con il passare del tempo, resta sempre uguale ed immutato, e le certezze, anche piccole, fanno bene allo spirito.

 

About Damiano Panattoni 269 Articoli
Dall'irrazionale vita dedicata ai sogni effimeri di uno schermo bianco - @Damiano_Pan on Twitter