Pietre: un cortometraggio di Vincenzo Caricari


L’OMAGGIO INDIE AL CINCI DI LUIGI PIRANDELLO

pietre4Un giovane adolescente rimane chiuso fuori casa. Costretto così a girovagare per il borgo in cui vive, decide di combattere la noia e di sfogare la propria rabbia commettendo svariati dispetti. Finirà però col lasciarsi prendere la mano, sfociando in una deriva decisamente più traumatica.

Chi possiede una certa dimestichezza con la letteratura nostrana, potrà riconoscere nel plot qui presentato una somiglianza con la novella Cinci di Luigi Pirandello della raccolta Novelle per un anno di inizio ‘900, da cui il corto, infatti, è liberamente tratto. La versione di Vincenzo Caricari, il regista, mantiene le tematiche di fondo affrontate dallo scrittore e drammaturgo siciliano, preferendo poi concentrarsi su di alcune, più congeniali al filmaker.

Scorrendo la filmografia del regista calabrese, infatti, si può subito notare una precisa propensione per le problematiche sociali, quelle poco raccontate dall’informazione di massa, e, di conseguenza, poco conosciute dal grande pubblico. Un’ottica socio-antropologia che caratterizza un po’ tutta la partnership con la casa di produzione della Asimettrici Film, grazie alla quale, insieme ad altri registi calabresi, mira a narrare la realtà della propria regione d’origine. Sotto la lente d’ingrandimento di Pietre, quindi, i rapporti genitori-figli, con l’abbandono dei primi, e la mancanza di rispetto dei secondi. Il suggestivo sfondo paesaggistico fa poi la sua degna figura, perfettamente valorizzato dall’abilità tecnica di Caricari, assistente alla regia nel film Anime nere di Francesco Munzi e autore de La guerra di Mario, oltre che dall’ottima fotografia di Pasquale Franco.

Della durata di 15 minuti, finito di realizzare nel maggio del 2014, il corto è già stato premiato come Miglior Cortometraggio al Festival Booktrailers Online Awards e selezionato per altrettante manifestazioni estere dedicate a questa particolare forma di cinema, come il Tripoli Film Festival o il francese Clermont –Ferrand Short Film, ma anche per gli italianissimi David di Donatello.

About Gianvito Di Muro 275 Articoli
"Tutti i bambini crescono, tranne uno".