Walk This Way torna con nuovi thriller

LA PIATTAFORMA DI DISTRIBUZIONE VIDEO-ON-DEMAND LANCIA LA RACCOLTA ‘MEN ON THE EDGE’, CON CINQUE NUOVI TITOLI ADRENALINICI

Dopo il successo della prima edizione del 2015, torna Walk This Way, la piattaforma per esplorare il cinema europeo di genere in video-on-demand che coinvolge i 19 Paesi facenti parte del programma Creative Europe dell’Unione Europea. Il 2016 inizia con 50 nuovi film di produzione europea e con il ritorno, dal 4 aprile, della selezione di thriller e noir Men On The Edge, con 5 nuovi titoli.

Ad aprire la serie Men On The Edge troviamo Un perfetto sconosciuto (Un illustre inconnu), del regista francese Mathieu Delaporte, che narra l’avvincente storia di Sébastien Nicolas, un agente immobiliare che, per sfuggire alla noia, si trasforma nelle persone che incontra, esponendosi inevitabilmente a impensabili rischi. Il film, che ha come protagonisti Mathieu Kassovitz, Marie-Josée Croze ed Eric Caravaca, sarà disponibile in Spagna, Danimarca, Norvegia, Svezia, Finlandia e Italia.

Troviamo poi Gold, del regista tedesco Thomas Arslan. La pellicola segue un piccolo gruppo di tedeschi, guidati da Emily Meyer, durante il loro viaggio attraverso i pericolosi territori settentrionali della British Columbia durante l’estate del 1898, nel pieno della corsa all’oro in Klondike. Il film, che è stato in competizione per l’Orso d’Oro a Berlino, sarà disponibile in Austria, Belgio, Finlandia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svezia e Regno Unito.

La relazione tra i due sessi portata alle estreme conseguenze è il tema che i due fratelli francesi Arnaud e Jean-Marie Larrieu hanno scelto per il loro film L’amore è un crimine perfetto (L’amour est un crimine parfait). La pellicola narra la storia di Marc, professore universitario che ha l’abitudine di intrecciare relazioni sentimentali con le sue studentesse, fino alla scomparsa improvvisa di una di loro e l’apparizione in scena della sua matrigna, determinata a scoprire la verità…Nel cast, Mathieu Amalric, Karin Viard, Maïwenn, Sara Forestier e Denis Podalydès. La pellicola sarà disponibile per gli spettatori danesi, finlandesi, ungheresi, italiani, norvegesi e svedesi.

In concorso per l’Orso d’Oro alla Berlinale del 2014, Stratos, del regista greco Yannis Economides, getta uno sguardo crudele alla crisi greca e alla tendenza degli uomini a spingersi oltre i limiti quando le condizioni di vita si fanno insopportabili. Un film che esplora il nostro lato oscuro, tra questioni d’onore, illegalità e situazioni pericolose. Presto disponibile in Belgio, Finlandia, Francia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna e Svezia.

Una crisi personale vissuta all’interno di una comunità emarginata è anche la forza trainante di Cracks in Concrete (Risse im Beton), film del regista austriaco Umut Dag che racconta di un giovane rude e aggressivo, che esce distrutto dal carcere dopo aver scontato la pena per un omicidio di secondo grado, e del suo difficile rapporto con il fratello minore, di cui deve occuparsi senza rivelare la sua vera identità. Presto disponibile in Belgio, Danimarca, Irlanda, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svezia e Regno Unito.

About Lucia Mancini 320 Articoli
"Mi piace l'odore del napalm al mattino".