Big Little Lies, la solidarietà femminile targata HBO

Big Little Lies cast

HBO RACCONTA LA SOLIDARIETÀ FEMMINILE NELLA MINISERIE BIG LITTLE LIES CON PROTAGONISTE GRANDI ATTRICI COME LAURA DERN, NICOLE KIDMAN E REESE WITHERSPOON

Big Little Lies locandinaNella stagione primaverile HBO ha proposto al pubblico Big Little Lies, una miniserie tratta dall’omonimo libro scritto da Liane Moriarty.
Con un cast dai nomi altisonanti, Nicole Kidman, Reese Witherspoon, Shailene Woodley e Laura Dern, Big Little Lies è andato in onda dal 19 febbraio al 2 aprile.
In soli sei episodi, la serie è riuscita a raccontare l’evolversi delle dinamiche relazionali di cinque mamme e la forza della solidarietà femminile.

Protagoniste sono Celeste, Madeline, Jane, Renata e Bonnie. I loro figli frequentano tutti la stessa scuola e sono compagni di classe. Celeste e Madeline, interpretate da Nicole Kidman e Reese Witherspoon, sono molto amiche e accolgono calorosamente la nuova arrivata Jane (Shailene Woodley). Mentre Bonnie è la moglie dell’ex marito di Madeline e tra le due non scorre buon sangue, e Renata è una madre in carriera nemica giurata di Jane, per colpa di un piccolo incidente avvenuto a scuola.

La miniserie, ambientata a Monterey, California, cercando di risolvere un caso di omicidio presenta un gruppo sociale con delle dinamiche al suo interno ben definite. Donne che si fanno la guerra, cercando di proteggere ciò a cui tengono di più: i loro figli.
Presenti anche i mariti e i loro rapporti con le protagoniste: c’è il sostenitore, come il marito di Madeline; l’accondiscendente come il compagno di Bonnie (Zoë Kravitz), il fantasma del passato come il padre di Ziggie, e la figura sullo sfondo come il marito di Renata (Laura Dern).
Con gran coraggio, l’HBO porta sullo schermo anche il marito geloso, uno dei tanti protagonisti di quei delitti definiti “passionali”. Il marito di Celeste, infatti, è un uomo che può offrire alla sua amata solo un amore malato, fatto di ricatti psicologici, gelosie ed episodi di violenza.

Big-Little-Lies-finaleÈ quest’ultimo, il mostro, che unisce le cinque donne cancellando il loro astio per salvaguardare e proteggere Celeste.
Un atto di solidarietà femminile inaspettato, soprattutto perché autrice del gesto è Bonnie,  un personaggio presentato come secondario.
Bonnie potrebbe restare impassibile a guardare, senza prendere una posizione. Bonnie non ha simpatie per Madeline e nessun legame o rapporto con Celeste.
Ma in una società pronta a nascondere la testa sotto la sabbia, Bonnie rappresenta un barlume di speranza.
Bonnie e la sua scelta diventano il collante tra queste donne, un rullo compressore che spiana ogni divergenza fra le mamme di Monterey e le trasforma in una specie di club, felici e oramai libere dal loro passato.

About Angela Parolin 92 Articoli
"Okay...we have to dance it out"