John Landis critica Marvel

IL REGISTA JOHN LANDIS HA DEFINITO NOIOSO IL MARVEL CINEMATIC UNIVERSE, MENTRE HA GLORIFICATO WONDER WOMAN

marvelChe il Marvel Cinematic Universe possa non piacere a tutti è più che comprensibile. Nonostante i giudizi esaltanti dei fan e della critica, soprattutto degli ultimi prodotti extra Avengers come Guardians of the Galaxy 2, Doctor Strange e via dicendo, uno dei registi più importanti del nostro secolo pare non esserne convinto a tal punto da definire questi film “noiosi”. Le parole sono quelle di John Landis, che in un’intervista ha definito i blockbuster Marvel non solo noiosi, ma anche interscambiabili fra loro, ad innervosirlo è infatti il continuo ricorrere alla distruzione di città e a disastri pieni di effetti speciali, che, per carità, seppure ben fatti, risultano sempre uguali fra loro.

“Insomma, potresti tagliare qualsiasi pezzo tratto da un film Marvel e inserirlo in un altro e probabilmente non noteresti nessuna differenza.E’ sempre la stessa cosa volta dopo volta. Credo che uno dei motivi per cui Wonder Woman abbia avuto così tanto successo anche tra la critica è che non vengono distrutte città. Inoltre anche la roba da supereroi è realizzata su una scala più umana, nonostante si tratti di una Dea”. Possiamo essere d’accordo o meno con Landis ma non c’è dubbio che l’MCU ha avuto vari problemi negli ultimi anni, prima, per la carenza di un villain carismatico (Loki escluso) e poi per l’effettiva ripetitività di certe dinamiche sia visive che di sceneggiatura, va detto però, che l’indice di gradimento di questi film tocca sempre vette altissime, e che, nonostante a volte possa risultare chiassoso, al pubblico viene offerto sempre uno spettacolo di puro intrattenimento.

landisSi rimane sempre nell’ MCU parlando dei Fantastici Quattro, ufficialmente scartati dai futuri progetti dello studio dallo stesso Kevin Feige. “Non abbiamo nessun piano legato ai Fantastici Quattro al momento, conversazione chiusa”. La dichiarazione abbastanza categorica di Feige è giustificata dal fatto che il franchise su Mr Fantastic, Donna Invisibile, Torcia Umana e La Cosa non ha mai del tutto convinto nè critica nè pubblico. Dopo i primi due film, risalenti ormai a più di 10 anni fa, con Ioan Gruffud, Jessica Alba, Michael Chicliks e Chris Evans, prima che impugnasse lo scudo di Captain America, ci furono contemporaneamente una valanga di critiche, soprattutto nell’ultimo con Silver Surfer, e numerose nomination ai Razzie Awards. Fu saggio dunque prendersi una pausa per ridefinire le linee guida del franchise che, dopo il reboot del 2015 di Josh Trank, definito un vero e proprio flop da tutti, probabilmente non avranno la loro rivalsa sul grande schermo per un bel pò.

 

About Simona Montemurro 130 Articoli
"Io ci vedo...un rinoceronte!"