Alias Grace: dal libro alla serie tv

DOPO IL SUCCESSO DI THE HANDMAID’S TALE, ARRIVA SUL PICCOLO SCHERMO L’ADATTAMENTO DI UN ALTRO ROMANZO DI MARGARET ATWOOD, ALIAS GRACE

alias grace 1La scorsa primavera Hulu ha trasmesso The Handmaid’s Tale, serie tv basata sull’omonimo best seller distopico scritto da Margaret Atwood, ottenendo un grande consenso di pubblico e di critica. Tuttavia, non si tratta dell’unico romanzo ideato dalla scrittrice che ha trovato il suo spazio sul piccolo schermo.

A partire dal 25 Settembre, la rete canadese CBC trasmetterà la mini-serie di sei puntate Alias Grace, ispirata al best seller della Atwood pubblicato nel 1996 e tratto a sua volta da una storia vera, che sarà poi rilasciata da Netflix in autunno.

Protagonista della vicenda è la giovane Grace Marks, una cameriera nell’Upper Canada, che nel 1843 venne accusata insieme allo stalliere James McDermott di duplice omicidio.

Secondo gli investigatori, infatti, la ragazza sarebbe stata colpevole di aver preso parte all’assassinio del suo datore di lavoro, il fattore benestante Thomas Kinnear, e di quello della sua governante e amante, Nancy Montgomery.

Dopo l’esecuzione di McDermott in quanto esecutore materiale del reato, Grace viene condannata all’ergastolo. Ma i dubbi continuano a persistere all’interno della comunità. Qualcuno è persuaso che la giovane sia innocente, mentre altri la ritengono colpevole e mentalmente disturbata, poiché sostiene di non conservare nessun ricordo di quanto accaduto.

Il dottor Simon Jordan, esperto di malattie mentali, viene assunto da un gruppo di riformisti contrari alla pena inflitta a Grace. L’uomo inizia a sottoporre la ragazza a varie sedute, durante le quali scopriamo nuovi dettagli sulla sua infanzia in Irlanda prima dell’immigrazione, sulla morte della madre e sui problemi del padre.

Tuttavia, mano a mano che il suo racconto si avvicina al giorno degli omicidi, i ricordi di Grace divengono più confusi e nebulosi. Spetterà al dottor Jordan stabilire se la giovane ha una mente diabolica, o se è soltanto una vittima delle circostanze.

La regia della mini-serie è stata affidata a Mary Harron (American Psycho) con una sceneggiatura adattata da Sarah Polley. Grace Marks avrà il volo dell’attrice canadese Sarah Gadon (Maps To The Stars, Una notte con la regina), mentre Kerr Logan interpreterà lo stalliere James McDermott. Nel cast ci sono anche Edward Holcroft, Zachary Levi, Paul Gross e Anna Paquin.

About Valentina Mordini 122 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".