Everything, everything: dal libro al film

LA REGISTA STELLA MEGHIE PORTA SUL GRANDE SCHERMO IL BEST SELLER EVERYTHING, EVERYTHING, UNA TORMENTATA STORIA D’AMORE

everything everythingEverything, Everything è il romanzo d’esordio della scrittrice Nicola Yoon, che fin dall’uscita negli Stati Uniti nel 2015, è divenuto un best seller.

Protagonista della vicenda è la giovane Madeline “Maddy” Whittier, una ragazza di diciassette anni affetta da immunodeficienza combinata grave (SCID), che rende il suo sistema immunitario incapace di combattere qualsiasi malattia o infezione.

Maddy vive segregata in casa con la sola compagnia della madre, della sua infermiera Carla, e dei tanti libri nelle cui pagine ama immergersi. Ma qualcosa pare destinata a cambiare quando attraverso la finestra vede arrivare un camion dei traslochi.

I coniugi Bright obbligano loro figlio Olly a presentarsi ai vicini. Quest’ultimo nota Maddy, sebbene lei faccia il possibile per restare nascosta e da allora cerca di comunicare con lei in ogni modo.

Tra i due adolescenti nasce una sincera amicizia, destinata a sfociare in qualcosa di più. Ma quando la madre di Maddy si accorge che la ragazza è uscita di casa insieme a lui, anche se per pochi istanti, le vieta di rivederlo e licenzia Carla.

Olly e Maddy decidono di scappare per andare alle Hawaii, l’ultimo posto in cui la ragazza ricorda di aver avuto una famiglia normale prima della morte del padre e del fratello. Tuttavia, per convincere Olly, gli mente, raccontandogli di aver iniziato ad assumere un nuovo farmaco che le consente di uscire senza timore.

Il giorno dopo essere giunti a destinazione, Maddy comincia a stare male e viene portata d’urgenza in ospedale. Non sapendo cos’altro fare, il ragazzo chiama la signora Whittier, che riporta la figlia a casa.

Unendo parole e immagini, Everything, everything riesce a trasportare il lettore nell’universo della protagonista in una delicata storia d’amore adolescenziale, dove non sempre le cose sono quelle che appaiono.

Il romanzo è stato pubblicato per la prima volta in Italia lo scorso Maggio con il titolo Noi siamo tutto, mentre la sua versione cinematografica sarà rilasciata nelle nostre sale il 21 Settembre.

La regia del film è stata affidata a Stella Meghie (Jean of the Joneses) con una sceneggiatura curata da J. Mills Goodloe (Adaline – L’eterna giovinezza). I due giovani protagonisti avranno i volti di Amandla Stenberg, che ha interpretato la piccola Rue in Hunger Games, e di Nick Robinson, reduce del successo di Jurassic World.

About Valentina Mordini 122 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".