Jude Law è Lenny Belardo

JUDE LAW REGALA UNA DELLE MIGLIORI INTERPRETAZIONI DELLA SUA CARRIERA IN THE YOUNG POPE DI PAOLO SORRENTINO

the young pope“Cosa ci siamo dimenticati? Ci siamo dimenticati di Dio. Voi, voi vi siete dimenticati di Dio. Voglio essere molto chiaro con voi. Bisogna essere più vicini a Dio che agli uomini. Io sono più vicino a Dio di quanto sia vicino a voi. Io non vi sarò mai vicino”.

Sono queste le scioccanti parole che Lenny Belardo, interpretato da uno straordinario Jude Law, pronuncia nel suo primo discorso ai fedeli, con il volto coperto, nella seconda puntata di The Young Pope, la serie tv ideata da Paolo Sorrentino e trasmessa da Sky Atlantic lo scorso anno.

Diventato Papa ancora molto giovane con il nome di Pio XIII, Lenny si pone fin dall’inizio come una figura molto controversa, tipica del cinema di Sorrentino. Il nuovo Papa, infatti, pare restio a dialogare coi fedeli, ritenendo che la chiesta negli ultimi anni si sia ammorbidita in maniera eccessiva.

La sua strategia diviene essere inaccessibile per recuperare l’influenza del passato. L’uomo procrastina il più possibile i suoi doveri ecclesiastici, fermandosi su posizioni sempre più conservatrici, che spaventano e preoccupano il Cardinale Voiello (Silvio Orlando), che trama nell’ombra per deporlo.

Tuttavia, dietro al suo lato megalomane, il giovane Papa nasconde una parte molto più fragile. Lenny, infatti, ha alle sue spalle un passato difficile. Abbandonato da entrambi i genitori, è stato cresciuto in un orfanotrofio negli Stati Uniti e ha stretto amicizia con Suor Mary (Diane Keaton), l’unica che sembra in grado di capirlo.

“Un orfano non ha modo di sapere, un orfano è sprovvisto del primo amore, quello di mamma e papà. Da qui ha origine la sua goffaggine, la sua ingenuità”, scrive Lenny in una lettera al suo primo e unico amore, una ragazza conosciuta svariati anni prima su una spiaggia. Ma il giovane Papà non appare ingenuo, bensì machiavellico, poiché riesce di volta in volta a svelare i trucchi del Cardinale Voiello.

Il suo discorso ai fedeli, finalmente a volto scoperto, in quel di Venezia, rimane uno dei tanti momenti memorabili della serie tv, mentre il personaggio di Lenny Berlardo può annoverarsi di diritto fra le migliori interpretazioni di Jude Law.

About Valentina Mordini 105 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".