Lily Collins torna al cinema con due produzioni Netflix

lily-collins

A UN ANNO DA L’ECCEZIONE DELLA REGOLA, LILY COLLINS TORNA AL CINEMA CON DUE PRODUZIONI NETFLIX CON OKJA E FINO ALL’OSSO

Lily CollinsFiglia del musicista Phil Collins, Lily Collins ha debuttato nel mondo del cinema oramai già nove anni fa, con il film drammatico The Blind Side.
Il primo ruolo da protagonista della Collins, però, arriva nel 2011, quando viene scritturata per interpretare Clary Fray, il personaggio principale della saga letteraria The Shadow Hunters. Il film non riceve il successo sperato e il progetto di trasformare tutti i libri in film si blocca dopo il primo capitolo. Tre anni dopo arriva la notizia che la storia urban fantasy diventerà una serie tv, ma senza la Clary Fray della Collins. La serie tv oramai è arrivata alla seconda stagione e molti si chiedono perché la storia degli Shadowhunters a puntate, con la bassa capacità attoriale dei protagonisti, abbia più vita e successo del film del 2013.

Ma non tutti i mali vengono per nuocere, senza un progetto che l’avrebbe tenuta impegnata per molti anni Lily Collins ha preso parte a L’eccezione alla regola, nel ruolo di Marla Marby con il quale è stata nominata ai Golden Globe del 2016 come Migliore Attrice. E ora la Collins arriva su Netflix con ben due film.
Al fianco di Jake Gyllenhaal e di Tilda Swinton, la Collins è presente nel film di Bong Joon-ho Okja. Presentato allo scorso Festival di Cannes, il film racconta la lotta di una giovane sudcoreana contro una grossa multinazionale per salvaguardare il suo grande amico Okja. In questo progetto, Lily Collins interpreta Red, un’attivista animalista.

fino-allosso Lily CollinsIl secondo progetto prodotto da Netflix, rappresenta sempre un problema che affligge la società moderna, ma la Collins in questo caso è la protagonista. Intitolato Fino all’osso, Lily Collins prende parte a un film sull’anoressia che ha già fatto allarmare diversi psichiatri inglesi e australiani. Per la violenza delle immagini, infatti, avrebbero richiesto che il film fosse accompagnato da una nota informativa sulla pericolosità di determinati comportamenti alimentari. La paura è che il film di denuncia diventi un simbolo e rappresenti un’immagine a cui i giovani si possano ispirare.
Il film, che vede protagonista anche Keanu Reeves,  sarà disponibile sulla piattaforma dal 14 luglio.

About Angela Parolin 107 Articoli
"Okay...we have to dance it out"