San Diego Comic Con: considerazioni

QUEST’ANNO IL COMIC CON NON SI È FATTO MANCARE NULLA, ECCO UN SUNTO DI QUELLO VISTO NEL PARADISO DEI GEEK

comic-con_logoSe c’è una certezza nella vita di qualsiasi appassionato di fumetti e cinema è questa: la sfida Marvel/Dc Comics al Comic Con di San Diego. È lotta infatti tra i due colossi a chi sfoggia i panel, trailer, guest star, gadgets, anticipazioni più succulenti. E questa edizione, per la gioia di noi geek sparsi nel globo, non è stata da meno. Se da una parte abbiamo una delle migliori trasposizioni della Justice League degli ultimi anni, con tanto di trailer lungo, cast impeccabile, tanto da mettersi a consolare i piccoli fan durante la sessione di autografi, e, come come confermato ieri, l’annuncio della data di uscita di Wonder Woman 2, sul quale Patty Jenkins era già al lavoro da un mese, dall’altra abbiamo il mondo Marvel.

Thor Ragnarok e Black Panther sono stati i titoli più sponsorizzati dalla major che si è trovata davanti un pubblico in visibilio, forse per il tono differente che hanno entrambi i film rispetto alla linea utilizzata dalla Marvel negli ultimi anni. Entrambi i trailer hanno mandato i fan alle stelle, e, se da un lato possiamo ammirare il tono decisamente “ritmato” e fiero di Panther, dall’altro abbiamo un Thordecisamente Pop e visionario, molto vicino all’approccio di James Gunn in Guardians of the Galaxy, ma forse ancora più strabiliante dal punto di vista visivo. Campo di battaglia tra DC e Marvel è stato anche quello dei poster/concept art, sui quali, probabilmente, ha un grande vantaggio l’ultimo rilasciato di casa DC con una creatività di Justice League notevole, surclassabile forse solo dal concept di Infinity War, per il quale è ancora lontano un poster ufficiale.

A dare maggior lustro alla presentazione Marvel è stato poi l’annuncio del costume e dell’ambientazione di Captain Marvel, una vera e propria “chicca” se così si può dire, che ci conferma la sfida tra Carol Denvers/Brie Larson contro gli SKULLS, durante gli anni 90.

L’entusiasmo più grande però, si è generato per l’unico contenuto non ancora rilasciato “ufficialmente” a chi non ha avuto il privilegio di partecipare al SDCC. Ci riferiamo al trailer leaked di, udite udite, Avengers Infinty War, che, nonostante la pessima qualità della ripresa, ha creato uno scompiglio incredibile, grazie alla solennità dei ben quasi 4 minuti di durata delle immagini, e all’insieme di quasi tutti i personaggi che abbiamo imparato ad amare nel corso delle varie fasi del MCU.

Oltre ad essere, come confermato dallo stesso Kevin Feige, il film più lungo mai fatto, Avengers Infinity War prevederà anche la sequenza di combattimento più lunga della storia del cinema, come confermato oltre che dal cast, anche dai fratelli russo, registi di questa impresa Titanica.

 

About Simona Montemurro 130 Articoli
"Io ci vedo...un rinoceronte!"