Alice in wonderland e i biscottini

UNA TAZZA DI THÈ, UN BISCOTTINO E LA VISIONE DI UN BEL FILM COME ALICE IN WONDERLAND È LA RICETTA DI QUESTA SETTIMANA DI SNACK, SI GIRA! PER UN POMERIGGIO IN RELAX.

AliceSpesso i cartoni animati sono dei veri e propri capolavori che non smettono mai di piacere. È il caso di Alice nel paese delle meraviglie, trasformato in un film per il cinema da quel genio di Tim Burton. Il film di Burton, Alice in wonderland, narra gli eventi seguenti alle avventure di Alice (Mia Wasikowska), divenuta ormai diciannovenne. La ragazza non ricorda nulla delle sue avventure nel paese delle meraviglie ma fin da piccola continua a fare sempre lo stesso sogno. Affinché non rimanga zitella come la zia e non impazzisca come lei, i parenti le combinano un matrimonio con un giovanotto perbene. Alla festa di fidanzamento, le visioni di Alice si fanno sempre più insistenti. Nel mezzo del party compare, infatti, un coniglio bianco in doppiopetto che le continua a dire che è tardi. Alice lo segue nella sua tana e finisce in quel mondo sognato fin da piccola. Qui scopre che vi è una profezia che interessa una sua omonima. La ragazza, quindi, con l’aiuto del Cappellaio Matto (Johnny Depp) dello Stregatto e di altri personaggi surreali, riuscirà a sconfiggere una creatura malvagia. A questo punto il regno sarà libero dalla tirannia della Regina Rossa (Helena Bonham Carter). Il trono tornerà nelle mani della sorella più bella, la Regina Bianca (Anne Hathaway). 

Una delle scene più esilaranti di Alice in wonderland  e del cartone animato è quella che vede Alice alle prese con i biscotti “Eat Me” che la fanno rimpicciolire o ingrandire a dismisura. Snack, si gira! vi vuole proporre, dunque, proprio la ricetta di questi biscottini da accompagnare ovviamente a una tazza di thè.

Biscottini “Eat Me”

INGREDIENTI

1 uovo
200g farina
la scorza di un limone
115g di burro
60g di zucchero
un pizzico di cannella

PROCEDIMENTO

Fate ammorbidire lo zucchero e mescolatelo in una terrina con lo zucchero e la farina. Unitevi l’uovo, la scorza di limone e se volete le spezie che avete scelto per la preparazione.

Formate una palla con l’impasto ottenuto e lasciate che riposi in frigorifero per 30 minuti.

Stendete su un piano la pasta, ritagliate le forme dai biscottini (tipo la forma degli oro saiwa), scrivetevi sopra “eat me” o “try me” con un bastoncino e infornate per circa 10 minuti (o meno) a 200°.

About Krizia Ricupero 131 Articoli
"Nessuno può mettere Baby in un angolo".