Disney divorzia da Netflix

VIA I FILM DEL COLOSSO USA DAL SERVIZIO DI HASTINGS: L’OBIETTIVO È CREARE UNA PROPRIA PIATTAFORMA

netflixDal 2019, gli abbonati di Netflix potrebbero non trovare più i film Marvel, Pixar e Disney nella piattaforma di streaming: dagli Usa arriva infatti la conferma che le strade di questi due colossi dell’intrattenimento potrebbero dividersi.

Disney ha infatti già in mente un proprio servizio di streaming on demand dei film e delle serie animate, utilizzando una tecnologia sulla quale ha investito 1.58 miliardi di dollari.
Il piano prevede il lancio nel 2018 di un servizio di streaming per gli eventi sportivi, basato sulla programmazione di Espn, e nel 2019 lo sbarco sul mercato della vera e propria piattaforma Disney. La conseguenza di questa strategia sarà la sospensione della distribuzione dei contenuti di nuova realizzazione, a partire dal 2019, sulle piattaforme concorrenti, quindi Netflix compresa.

Fino al 2019, dunque, la company di Reed Hastings continuerà ad aggiornare il proprio catalogo con i film in uscita e a produrre le serie tv targate Marvel. Un portavoce della società ha affermato inoltre che, nonostante questa separazione, Netflix continuerà a collaborare con Disney su moltissimi fronti, tra cui proprio quello delle serie tv.
Per l’Italia, dopo la scomparsa dei film Disney dal catalogo Netflix, per ora pare non essere previsto nulla, visto che il lancio di questa nuova piattaforma riguarda soltanto il mercato americano.

About Lucia Mancini 314 Articoli
"Mi piace l'odore del napalm al mattino".