Polar: dalla graphic novel al film

MADS MIKKELSEN SARÀ IL PROTAGONISTA DELL’ADATTAMENTO CINEMATOGRAFICO DELLA GRAPHIC NOVEL POLAR: CAME FROM THE COLD

polar-came-from-the-coldNegli ultimi anni gli adattamenti cinematografici ispirati ai fumetti e alle graphic novel hanno trovato sempre maggiore spazio al cinema, riscotendo grande successo al botteghino.

In tale filone si inserisce anche l’opera Polar: Come From the Cold creata dallo sceneggiatore spagnolo Victor Santos, pubblicata per la prima volta nel 2013, e ambientata nel mondo degli assassini politici.

Suddetta graphic novel racconta la storia di Duncan Vizla, il migliore assassino del mondo, conosciuto anche con il nome di Black Kaiser, che si ritirerà a vita privata quando il suo ex datore di lavoro lo designerà responsabile per l’impresa.

Contro il suo volere, a un certo punto Duncan si ritroverà a divenire a sua volta la preda di un gruppo di giovani assassini, più veloci e privi di scrupoli, disposti a ogni cosa per metterlo a tacere.

Non avendo altra scelta se non quella di rimettersi in gioco, l’uomo dovrà ricorrere alle sue straordinarie abilità per sconfiggere i suoi nemici e, al tempo stesso, per proteggere una donna innocente.

La regia dell’adattamento di Polar: Came From the Cold è stata affidata allo svedese Jonas Åkerlund – noto soprattutto per aver diretto i video musicali di celebri artisti – che girerà il film basandosi sulla sceneggiatura scritta da Jayson Rothwell (Silent Night).

Il famigerato assassino protagonista della vicenda avrà il volto dell’attore Mads Mikkelsen, che ha interpretato in molte altre pellicole il ruolo del cattivo e che è apparso recentemente in Rogue One: A Star Wars Story e in Doctor Strange.

Il film sarà prodotto da Robert Kultzer di Costantin Film, Jeremy Bolt di Bolt Pictures (Resident Evil) e Dark Horse Entertainment con Mike Richardson (Hellboy) e Keith Goldberg.

Restano per ora oscuri i dettagli relativi agli altri membri del cast e all’inizio delle riprese.

About Valentina Mordini 117 Articoli
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".