Spunta l’accordo Netflix – Rai: online le fiction più famose

LA PARTNERSHIP VEDE LO SBARCO SUL COLOSSO ON DEMAND DI TITOLI COME DON MATTEO E BRACCIALETTI ROSSI, MA NON FINISCE QUI

netflixQuasi a sorpresa, ieri, spunta l’accordo tra Netflix e Rai. Sulla piattaforma di streaming on demand, infatti, sono approdate alcune delle fiction più seguite dagli italiani.
Gli utenti hanno infatti notato, domenica 1 ottobre, la comparsa di titoli come Don Matteo (solo le prime 6 stagioni), Braccialetti Rossi, Non Uccidere e L’Ispettore Coliandro.

Questo senza che queste serie spariranno da Rai Play, il servizio on demand (gratuito) di mamma Rai, quindi non abbiamo un vero e proprio passaggio di contenuti alla concorrenza. Probabilmente Netflix vuole, in questo modo, richiamare un pubblico diverso, più affezionato alle offerte della tv generalista, invogliato dalla nuova programmazione a stipulare l’abbonamento.

La partnership tra Rai e Netflix però è molto più profonda di quello che si possa pensare.
Il 6 ottobre, infatti, parte su Netflix l’attesissima serie tv Suburra. Si tratta della prima coproduzione italiana tra il colosso dello streaming, la Rai e Cattleya, che arriverà in chiaro nel 2019 proprio sulla tv di Stato.

Sembra dunque che il cavallo rampante di Viale Mazzini voglia sfruttare l’onda di Netflix su due fronti: da una parte garantendosi nuovi introiti economici rilasciando i propri contenuti e dall’altra cercando di rilanciare la televisione generalista servendosi della capacità produttiva del colosso dello streaming.

Nel frattempo, gli appassionati di fiction Rai possono trovare su Netflix questi titoli: Don Matteo, Braccialetti Rossi, Non Uccidere, Adriano Olivetti, Mister Ignis, Pietro Mennea, Il Giovane Montalbano, Enrico Mattei, Volare, Lampedusa, Luisa Spagnoli, Una Grande Famiglia, L’Ispettore Coliandro e Il Paradiso delle Signore.

About Lucia Mancini 313 Articoli
"Mi piace l'odore del napalm al mattino".