Pretty Woman e le lumache alla Bourguignonne

Pretty Woman
Pretty Woman

SNACK, SI GIRA! VI PORTA ALLA SCOPERTA DI UN GRANDE CLASSICO DEL CINEMA PRETTY WOMAN E DI UNA PARTICOLARE RICETTA

Pretty Woman

Tutti almeno una volta nella vita hanno visto Pretty Woman. E tutti ricorderanno la famosa scena di Vivien (Julia Roberts ) alle prese con le lumache mentre è a cena in un lussuoso ristorante. Per le lumache non ci sarà scampo: schizzeranno fuori dal guscio e atterreranno nelle mani di un abile cameriere.

Vivien è una prostituta e una sera passeggiando lungo il Sunset Boulevard di Los Angeles abborda un elegante uomo, Edward (Richard Gere). Lui è alla guida di una Lotus Esprit Se Turbo che, però, non riesce a guidare bene. Vivien gli propone di portarlo sano e salvo in albergo. Arrivati presso il Beverly Wiltshire Hotel, Edward la invita a passare con lui l’intera settimana in cambio di un’enorme cifra di denaro. Lei accetta subito ma deve adeguarsi alla lussuosa vita dell’uomo. Con l’aiuto di Edward e del simpatico direttore d’albergo, la ragazza, già bellissima, metterà da parte I suoi modi volgari per lasciar spazio alla sua gentilezza. Dopo tante peripezie, la favola avrà il migliore dei finali e l’amore trionferà!

Ora Snack, si gira! vi propone la particolare ricetta delle lumache alla Bourguignonne “mangiate” da Vivian al ristorante in Pretty Woman.

Le lumache alla Bourguignonne di Pretty Woman

Lumache di Pretty WomanINGREDIENTI per 4 persone

48 lumache
sale
½ bicchiere di aceto
10 g di farina
2 bicchieri di vino bianco secco
1 cipolla bianca
1 gambo di sedano
1 carota
1 ciuffo di prezzemolo tritato

burro alla bourguignonne

250 g di burro
35 g di scalogno finemente tritato
1 spicchio di aglio pestato in modo da risultare cremoso
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 pizzico di sale e pepe

PROCEDIMENTO

Lumache alla Bourguignonne

Lavate le lumache diverse volte cambiando sempre l’acqua in modo da liberarle dalla sporcizia esterna. Lasciatele poi a bagno per due ore in una ciotola contenente abbastanza acqua da ricoprirle e aggiungete a questa un po’ di sale, 1/2 bicchiere di aceto e un pizzico di farina. Trascorso questo tempo rilavatele e fatele bollire per cinque minuti. Scolatele e fatele raffreddare sotto l’acqua corrente. Estraete ora la carne dal guscio, togliete la parte nera che si trova in fondo alla coda e conservate i gusci. Mettete le lumache in una padella capiente e ricopritele a filo con un ugual quantitativo di vino bianco e di brodo. Aggiungete un trito di cipolla, sedano, carota e prezzemolo e condite con un po’ di sale. Fate cuocere a fuoco basso per 3 ore e lasciate raffreddare nel brodo. Mentre aspettate che si raffreddino, fate bollire i gusci per mezz’ora scolateli e asciugateli bene. Riempite ogni guscio con una piccola noce di burro alla bourguignonne che avrete preparato in anticipo, rimettete la lumaca e sigillate l’apertura con ancora un po’ di burro. Adagiate le lumache nella pirofila adatta a questo uso (ha molte incavature), cospargete con briciole di pane fresco e infornate per 15 minuti.
Per non sporcarvi troppo, usate una piccola forchettina a 2 denti, trattenendo il guscio con la piccola molla fatta apposta per questo scopo

Burro alla bourguignonne

Mescolate bene tutti gli ingredienti per qualche minuto.
Si può conservare in frigorifero molto a lungo.

About Krizia Ricupero 131 Articoli
"Nessuno può mettere Baby in un angolo".