Elf, l’esordio alla regia di Jon Favreau

elf

REGISTA DEL LIVE-ACTION IL LIBRO DELLA GIUNGLA, JON FAVREAU AVEVA DEBUTTATO ALLA REGIA CON CON ELF, IL FILM NATALIZIO DIVENTATO UN SUCCESSO AI BOTTEGHINI

ElfImmaginate la gioia del Natale e la felicità di un bambino. Ora, vestitela con una calzamaglia gialla e una giacchetta verde. Mettetegli in testa un berrettino, ed ecco a voi Will Ferrel nei panni di Buddy, il protagonista di Elf.

Film del 2003, Elf racconta di come Buddy, dopo esser stato cresciuto dagli elfi di Babbo Natale, scopre di essere un umano e che, per di più, suo padre biologico è nella lista dei cattivi.
L’esordio alla regia di Jon Favreau, oltre ad essere un film sul Natale, è un film che racconta il viaggio dal Polo Nord a New York di una persona spaesata. Una persona che è stata cresciuta in un determinato contesto e ora scopre di non appartenergli, qualcuno che deve lasciare il suo mondo per poter scoprire le proprie origine.

In Elf, ben si prestano le capacità di andare sopra le righe di Ferrel, riuscendo a creare un bambino rinchiuso in un corpo d’adulto che fa colazione con spaghetti conditi con sciroppo d’acero, cioccolato e canditi.
Definito da tutti gli adulti strano, Buddy riuscirà a portare lo spirito natalizio nei cuori dei più cinici, facendoli ricordare ciò che è importante nella vita. Ritenuto dagli altri elfi incapace di aiutare, sarà Buddy che riuscirà ad aggiustare la slitta di Babbo Natale, precipitata a Central Park per un problema ai motori.

Nella lista del cast compaiono due nomi che allora erano sconosciuti ai più, parliamo di Zooey Deschanel, che interpreta Jovie, un’amante del Natale e di cui Buddy è innamorato, e Peter Dinklage, nei panni di un autore di libri per bambini.

Se ancora non avete avuto modo di vederlo, queste vacanze di Natale sono un’ottima occasione per recuperare questo blockbuster.

About Angela Parolin 151 Articoli
"Okay...we have to dance it out"