Star Wars, Woody Allen e cinepanettoni

NON SOLO CINEPANETTONI, MA SOPRATTUTTO IL NUOVO EPISODIO DI STAR WARS: GLI ULTIMI JEDI E L’ULTIMO FILM DI WOODY ALLEN: ECCO I FILM IN SALA

Il Natale si avvicina e inevitabile arrivano in sala i cinepanettoni, che quest’anno, invece di ambientarsi nei luoghi più in e tropicali del mondo, puntano su altri temi, tra cui l’ultima moda della tv: la cucina.

cinepanettoneQuesto è il caso del film di Neri Parenti che vede protagonista il veterano del genere Massimo Boldi in Natale da chef, accompagnato dai fedeli Paolo Conticini, Enzo Salvi e Biagio Izzo, oltre a Dario Bandiera, Rocio Munoz Morales, Francesca Chillemi, Barbara Foria, Maurizio Casagrande, Milena Vukotic e Loredana De Nardis. La storia è appunto quella di un cuoco, Gualtiero, incapace nella realtà ma bravissimo nella sua testa, chiamato capeggiare la brigata di un famosissimo catering che parteciperà alla gara d’appalto per cucinare al prossimo G7. Gualtiero si trova però a lavorare con un aiuto cuoco che non sente i sapori, un sommelier astemio e una pasticcera che esce dalle torte anziché prepararle!

Dall’altra parte (o fazione) troviamo invece Christian De Sica, Enrico Brignano, Lucia Ocone, Lodovica Comello, Anna Mazzamauro, Bebo Storti, Ubaldo Pantani, Tess Masazza, Kai Portman, Paolo Rossi, Massimo Ciavarro e Federica Lucaferri nel sequel di Poveri ma ricchi dal titolo Poveri ma ricchissimi di Fausto Brizzi. I protagonisti sono ancora i milionari Tucci di Torresecca che decidono di darsi alla politica: i cafoni ripuliti Danilo e Loredana puntano tutto su un referendum che permetta al loro paesino ciociaro di uscire dall’Italia e dichiararsi Principato indipendente. Insomma, una “brexit”in veste italiana.

Ma non solo: in onore dei 35 anni di cinepanettoni Paolo Ruffini porta al cinema Super vacanze di Natale, un footage delle migliori clip di tutti i cinepanettoni, fin dal primo apparso al cinema. Un viaggio attraverso 35 stagioni e i volti che hanno fatto la storia di un genere.

Per chi invece punta ai kolossal e ad altri tipi di pellicole, ecco cosa vi aspetta al cinema:

STAR WARS: GLI ULTIMI JEDI
Era atteso da un paio di anni, da quando Rei, nel precedente episodio della saga Il risveglio della forza, aveva trovato Luke Skywalker su una remota isola della galassia tendendogli la sua spada laser. In Star Wars: Gli ultimi Jedi, secondo episodio della nuova trilogia da ieri al cinema, vediamo come continuano i fatti, tra volti noti e nuovi personaggi, ma sempre con al centro la nuova coppia formata da Rei e Kylo Ren/Ben Solo, sempre più solidamente in contrasto nonostante le affinità e le connessioni che sconvolgono le loro anime. Le interpretazioni di Daisy Ridley e Adam Driver sono emotivamente coinvolgenti e toccanti, affiancate da quelle degli altri componenti del cast tra cui spiccano Oscar Isaac, John Boyega, la new entry Kelly Marie Tran e naturalmente loro, Mark Hamill e Carrie Fisher. Proprio a lei, la principessa della saga, è dedicato il film. Si avverte un senso di rottura con il passato, determinato da un nuovo stile che a tratti regala momenti divertenti e che può soddisfare o meno lo spettatore classico della saga, ma segna in ogni caso un punto di svolta, un rinnovamento inevitabile dopo decenni dal primo film. Star Wars: Gli ultimi Jedi è diretto da Rian Johnson, che ha saputo ripercorrere la grandiosa strada dei suoi predecessori rimanendone all’altezza e celebrando a dovere l’epicità della saga e della Forza.

LA RUOTA DELLE MERAVIGLIE
Dopo aver vagato e girovagato per l’Europa, per la terza volta consecutiva Woody Allen torna a parlare degli States, ambientando il suo ultimo film La ruota delle meraviglie a Coney Island negli anni 50. I protagonisti sono quattro personaggi le cui vite si intrecciano: Ginny (Kate Winslet), ex attrice diventata cameriera in un ristorante; suo marito Humpty (Jim Belushi), un rozzo manovratore di giostre; Mickey (Justin Timberlake), bagnino col sogno di diventare un commediografo; Carolina (Juno Temple), la figlia che Humpty costretta a nascondersi dal padre per sfuggire a un gruppo di spietati gangster. Un motivo per non perdere il film? Le interpretazioni del cast, soprattutto della Winslet, nuovamente esaltata dalla critica internazionale.

About Eleonora Materazzo 518 Articoli
"Suonala ancora, Sam"