James Franco: i suoi ruoli cult

RIPERCORRIAMO LA CARRIERA DEL NEO VINCITORE AI GOLDEN GLOBE JAMES FRANCO ATTRAVERSO I SUOI RUOLI CULT

Artista eclettico, poliedrico e tuttofare, James Franco ha avuto una lunga carriera tra il cinema, la televisione e il teatro, dividendosi tra attore, regista, sceneggiatore e scrittore di poesie. Dal piccolo schermo con Freaks and Geeks al grande salto con la trilogia di Spider-Man diretta da Sam Raimi, ripercorriamo la carriera di James Franco, neo vincitore ai Golden Globe per il ruolo di Tommy Wiseau in The disaster artist.

james franco freaks and geeksDaniel Desario (Freaks and Geeks)
Serie sconosciuta in Italia (almeno fino al 2016), Freaks and Geeks è stato il trampolino di lancio di molti attori del piccolo e grande schermo. Andata in onda per una sola stagione dal 1999 al 2000, James Franco interpretava Daniel Desario, uno dei “freaks” amici della protagonista Lindsay.

James Dean (James Dean – La storia vera)
Nel 2001 è Jeam Franco nel film televisivo che ripercorre la vita e la carriera del mito. Per il ruolo, l’attore vince il suo primo Golden Globe grazie a una preparazione esemplare: per interpretarlo, Franco ha iniziato a fumare, ha imparato ad andare in motocicletta e suonare la chitarra e il bongo.

spidermanHarry Osborn (trilogia di Spider-Man)
Il successo e la popolarità internazionale arrivano con la trilogia di Spider-Man diretta da Sam Raimi. Inizialmente, James Franco sostenne il provino per il ruolo del supereroe protagonista, ma alla fine venne scelto per interpretare Harry Osborn, figlio del villain Green Goblin e migliore amico di Peter Parker. La collaborazione tra Franco e Raimi proseguirà anche con Il grande e potente Oz, uscito nelle sale nel 2013.

Saul Silver (Strafumati)
In uno dei tanti film concepiti dal sodalizio tra Franco e l’amico di sempre Seth Rogen, Strafumati è il miglior film dove compare il duo. Nel ruolo del drogato quanto comico Saul Silver riceve numerosi elogi e una candidatura ai Golden Globe. James Franco e Seth Rogen torneranno a lavorare insieme in altre pellicole, quali Molto Incinta, The interview, Facciamola finita e il film d’animazione Sausage Party.

Aron Ralston (127 ore)
Il film della maturazione è 127 ore, dove interpreta lo scalatore Aron Ralston. Il film si concentra su un reale episodio accaduto all’alpinista che perse un braccio nel tentativo di liberarsi da grosso masso cadutogli addosso, durante un’esplorazione in solitaria nello Utah. Per la sua interpretazione, James Franco è stato candidato ai Golden Globe, SAG e all’Oscar. Un ruolo complicato – recita per la maggior parte delle scene da solo – e difficile, che non gli ha impedito di dedicarsi allo studio tra una ripresa e l’altra.

About Verdiana Paolucci 540 Articoli
Linguista, aspirante giornalista, amante del cinema, malata di serie tv, in particolare dei crime polizieschi.