A casa tutti bene e The shape of water – La forma dell’acqua

IL PLURICANDIDATO ALL’OSCAR THE SHAPE OF WATER DI GUILLERMO DEL TORO E IL NUOVO FILM DI MUCCINO A CASA TUTTI BENE: ECCO COSA VEDERE QUESTO WEEKEND AL CINEMA

black-pantherIn sala da ieri, i nostri consigli della settimana si concentrano su due titoli: l’italiano A casa tutti bene e il gioiello di Guillermo del Toro The shape of water – La forma dell’acqua. Ma per gli amanti di cinecomics dobbiamo ricordare che al cinema arriva anche il primo film di un eroe che abbiamo visto debuttare in Avengers – Infinity war e al quale è dedicato il 18esimo film dell’Universo Marvel: Black Panther. 

Alla morte del padre, T’Challa torna nel suo Paese, il Wakanda, per salire sul trono. L’eredità lasciatagli però non è solo la corona, ma anche il costume e gli artigli di Black Panther, che non manca di indossare per fare giustizia, soprattutto quando dei cospiratori vogliono mettere a repentaglio il regno. Accanto all’eroe interpretato da Chadwick Boseman, troviamo anche Michael B. Jordan, Lupita Nyong’o, Martin Freeman, Angela Bassett, Andy Serkis e Forest Whitaker.

A CASA TUTTI BENE

A Casa Tutti Bene è la storia di una grande famiglia che si ritrova a festeggiare le Nozze d’Oro dei nonni sull’Isola dove questi si sono trasferiti a vivere. Un’improvvisa mareggiata blocca l’arrivo dei traghetti e fa saltare il rientro previsto in serata costringendo tutti a rimanere sull’isola e a fare i conti con loro stessi, con il proprio passato, con gelosie mai sopite, inquietudini, tradimenti, paure e anche improvvisi e inaspettati colpi di fulmine.
Due anni dopo L’estate AddossoGabriele Muccino torna in patria con un film girato nella sua interezza sull’Isola d’Ischia. Non sembra allora un caso che la scelta del genere sia ricaduta su un classico del nostro cinema, ovvero quella del dramma borghese, del racconto corale, con al centro una famiglia tanto allargata quanto disfunzionale. Se lo spunto non appare certo dei più nuovi o originali, così come le tematiche (la vera forza invece dell’altro più recente dramma borghese, Perfetti Sconosciuti), ad esaltare questa riunione fatta di “gelosie mai sopite, inquietudini e tradimenti” ci pensa, oltre allo stile del regista, il cast, d’altissimo valore, che comprende Stefano Accorsi, Carolina Crescentini, Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini, Massimo Ghini, Sabrina Impacciatore, Gianfelice Imparato, Ivano Marescotti,Stefania Sandrelli, Valeria Solarino, Gianmarco Tognazzi, Giulia Michelini,Elena Cucci, Tea Falco, Sandra Milo, Giampaolo Morelli.

THE SHAPE OF WATER – LA FORMA DELL’ACQUA

Trionfatore alla Mostra del cinema di Venezia 2017, plurinominato nelle maggiori manifestazione di settore (tra cui 13 nominations agli Oscar), arriva nelle sale The shape of water – La forma dell’acqua, firmata da Guillermo del Toro. Elisa (Sally Hawkins) è una giovane donna, che per guadagnarsi da vivere fa le pulizie in una struttura governativa americana. Da sempre abituata a essere guardata in maniera differente a causa del suo mutismo, riesce a sfuggire all’isolamento soltanto grazie agli amici Giles (Richard Jenkins) e Zelda (Octavia Spencer). Tuttavia, la sua esistenza è destinata a cambiare radicalmente quando le due donne vengono incaricate di pulire il laboratorio, dov’è stata portata una strana creatura marina (Doug Jones). La storia, sceneggiata dallo stesso Del Toro e da Vanessa Taylor, ripercorre i passi de La bella e la bestia, e riesce a toccare temi capaci di emozionare, mantenendo alta l’attenzione dello spettatore, laddove lo sfondo della guerra serve soltanto da espediente per rispondere alla domanda: fin dove spingersi per amore?

About Eleonora Materazzo 528 Articoli
"Suonala ancora, Sam"