Nominate agli Oscar 2018: Frances McDormand

frances mcdormand

VENTUN ANNI DOPO IL RUOLO IN FARGO, FRANCES McDORMAND POTREBBE CONQUISTARE IL SUO SECONDO OSCAR COME MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

frances mcdormandClasse 1957, Frances McDormand debutta al cinema diretta dal marito Joel Coen, dei fratelli Coen, nel 1984. Da allora sono tante le nomine ricevute dagli Emmy ai Tony, dagli Oscar ai BAFTA. E dopo aver ricevuto il Golden Globe come miglior attrice in un film drammatico, è nominata all’Accademy Award come miglior attrice per la sua superba interpretazione di Mildred Hayes, nel film Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Il film, come si suol dire, cade a fagiolo, in un momento storico dove, finalmente, si inizia a far luce sulle violenze subite in silenzio dalle donne. Tre manifesti a Ebbing, Missouri, infatti, racconta la tenacia di una madre che vuole giustizia per la figlia uccisa e stuprata. Il film contribuisce a dimostrare quanto, nel mondo, il problema della violenza nei confronti delle donne sia un problema più che reale e che non intacca solo il sistema hollywoodiano.

Frances McDormand, però, non è nuova a storie che raccontano la ricerca della verità  e della giustizia. A soli quattro anni dalla sua prima apparizione sul grande schermo, la McDormand interpreta la Signora Pell, nel film Mississippi Burning – Le radici dell’odio, la moglie di un partecipante del Ku Klux Klan responsabile della morte di tre attivisti per i diritti civili. Il personaggio interpretato da Fraces McDormand non sopporta tutto il clima d’odio che aleggia nel suo Stato e quindi collabora con gli agenti dell’FBI affidati al caso per fare luce sulla misteriosa scomparsa. Per questo ruolo ricevette la nomina come miglior attrice non protagonista agli Oscar del 1989.

Ventun anni fa, invece, riceve la sua prima statuetta d’oro per il film cult Fargo, dove interpreta Marge Gunderson. Al settimo mese di gravidanza, il personaggio della McDormand è un perspicace capo della polizia che lavoro al caso di un finto rapimento che degenerarà fino a causare diversi omicidi.
Chissà se il ruolo di Mildred Hayes nell’ultimo film, che combatte contro il menefreghismo della polizia di Ebbing, le porterà tanta fortuna quanto il ruolo della poliziotta attenta e pronta all’azione, iniziate a segnare i giorni sul calendario.

About Angela Parolin 154 Articoli
"Okay...we have to dance it out"