Maria Maddalena, Oltre la notte e Tomb Raider

MARIA MADDALENA E NON SOLO: ANCHE TOMB RAIDER CON ALICIA VIKANDER E OLTRE LA NOTTE CON DIANE KRUGER VINCITRICE A CANNES, E MOLTI ALTRI. IN SALA DA OGGI!

Visages-Villages-locandinaQuanti film in sala da oggi! Iniziamo dagli amanti del genere documentario, che questa settimana possono scegliere tra i seguenti titoli: Pertini il combattente, che ripercorre le tappe fondamentali della vita del presidente della Repubblica più amato della storia d’Italia, anche attraverso le testimonianze di personaggi come Eugenio Scalfari, Domenico De Masi, Gerardo Colombo, Dino Zoff, Antonello Venditti, Emma Bonino, Gad Lerner, e tanti altri; Visages villages di Agnès Varda, vincitore del premio de L’Œil d’or al Festival di Cannes 2017 e candidato come Miglior documentario agli Oscar 2018, un viaggio on the road vissuto da Varda e il fotgraffittaro JR che li ha portati a conoscere persone in numerosi luoghi rurali, rappresentandole su grandi muri in immagini in bianco e nero.

Per chi predilige le commedie, l’Italia debutta con Il mio uomo perfetto e la co-produzione con la Finlandia I racconti dell’orso, oltre a Metti la nonna in freezer, all’insegna della nuova coppia Fabio De Luigi-Miriam Leone. L’animazione, invece, si affida ai gattini, sempre adorati dal pubblico di ogni età: arriva in sala, infatti, Rudolf alla ricerca della felicità, del regista giapponese Kunihiko Yuyama e di Motonori Sakakibara. Il film, in Giappone, ha avuto un gran successo, tanto da essere candidato come miglior film d’animazione al Japan Academy Award 2017 e da aver raggiunto il quinto post nel box office nazionale. Rudolf è un personaggio tratto da un libro per bambini dal titolo Rudolf to Ippaiattena.

Se siete tipi da dramma, invece, ecco che vi aspetta da oggi al cinema Rachel, un dramma/thriller psicologico, trasposizione del romanzo Mia cugina Rachele di Daphne du Maurier, con Rachel WeiszSam Claflin, il nostro Pierfrancesco Favino e Iain Glen. Una storia d’amore concepito come ossessione, come sentimento che offusca la ragione e arriva ad alterare i comportamenti fino ad annebbiare qualunque logica. Oppure Un amore sopra le righe, dramma romantico diretto, scritto e interpretato da Nicolas Bedos, affiancato anche sul set dalla compagna Doria Tillier. Infine Oltre la notte, scritto e diretto da Fatih Akin, di cui abbiamo già sentito parlare nei passati: il film è stato infatti presentato in Concorso al Festival di Cannes 2017, vincitore del Premio all’interpretazione femminile (Diane Kruger), e più recentemente candidato come Miglior film straniero agli Oscar 2018.

Manca qualcosa? Sì: se ne parla da tempo e finalmente oggi è il momento di andare al cinema a vedere Tomb Raider, nel remake in cui a vestire i panni dell’eroina appartenuti in passato ad Angelina Jolie sarà Alicia Vikander. E ancora:

MARIA MADDALENA

Una rivoluzione dolce e sommessa quella raccontata da Garth Davis in Maria Maddalena, biopic drammatico girato interamente nel Sud Italia, tra la città vecchia di Matera, la campagna pugliese (per ricostruire i dintorni di Cana e Gerusalemme) e la Sicilia (per la Galilea). Una rivoluzione che fa completamente perno su una delle figure più importanti della storia di Gesù di Nazareth e che, per errori di interpretazione, è stata per secoli declassata ad apparizione di poco conto: quella Maria Maddalena che ha fatto altre volte la sua comparsa al cinema ma sempre nelle vesti di prostituta, di peccatrice che ha conosciuto la redenzione solo quando si è trovata al fianco del Cristo, per cui – sempre secondo alcune fonti – provava un amore che andava oltre la sfera spirituale. Una rivoluzione dolce quella rappresentata da Davis, perché a compierla non è una donna guerriera, pronta a dar battaglia o a prevalere con la forza, ma è una giovane armata solo di amore ed empatia, di voglia di conoscere e di ascoltare, davvero, quello che il prossimo ha nel cuore.

 

About Eleonora Materazzo 541 Articoli
"Suonala ancora, Sam"