Marvel’s Jessica Jones: capitolo secondo

OGGI ONLINE LA SECONDA STAGIONE DELL’EROINA MARVEL, PRIMO DI 2 GIORNI DI ATTESI DEBUTTI

love 3Guardando il palinsesto delle serie in uscita, l’utente Netflix non potrà che strabuzzare gli occhi e ringraziare di possedere il proprio abbonamento. Mentre arriva la notizia del rinnovo di Black Mirror per una quinta stagione, infatti, la piattaforma streaming ha in serbo per l’immediato numerose cartucce da sparare. La prima di queste debutta proprio oggi, 8 marzo. In tempo per la festa delle donne, arriva uno dei suoi simboli contemporanei più forti e iconici: la seconda stagione di Jessica Jones, prima serie stand-alone del post-Defenders, l’attesa serie evento che li ha riuniti finalmente tutti, per poi annoverare tra i propri spettatori più delusi che entusiasti.

Il secondo capitolo delle avventure di Jessica Jones, allora, visto anche il successo del primo, non può che mirare a riportare in auge il marchio dei Difensori. Dopo aver ucciso Kilgrave, sul finale della prima stagione, nella seconda l’opinione pubblica vedrà nell’eroina interpretata da Krysten Ritter soltanto un’assassina, e talvolta i clienti vogliono approfittarsi della sua cattiva fama. Nel mentre, l’amica Trish Walker frequenterà un giornalista di grande successo e Jeryn Hogarth riallaccerà i rapporti con la protagonista per chiedere il suo aiuto in una situazione difficile. La detective si ritrova così, improvvisament,e con le mani occupate: da un lato un’agenzia rivale le dichiara guerra, dall’altro gli spettri del passato ricominciano a tormentarla. Jessica scopre infatti che gli esperimenti della IGH hanno prodotto altri individui potenziati, tra cui un misterioso killer che sta accumulando cadaveri a New York City.

Il 9 marzo sarà invece il giorno della diffusione di un altro fiore all’occhiello di Netflix, ossia la terza e ufficialmente l’ultima stagione di Love. La serie scritta e prodotta da Judd Apatow Paul Rust (il quale recita anche la parte del protagonista) potrà aver sicuramente riscontrato meno successo, rispetto ai prodotti di punta della piattaforma come Black Mirror, appunto, o Stranger Things, ma negli anni ha comunque attirato a sé una discreta serie di seguaci. Fan che dovranno quindi esser pronti a dire addio, con gli ultimi dieci episodi, a Gus e Mickey, ora impegnati in una relazione seria, in cui cercheranno di affrontare gli ostacoli insieme, al solito mostrando le conseguenze emozionanti e a volte esilaranti dell’amore. “Sono davvero entusiasta della terza stagione di Love. Penso che sia la nostra stagione più dolce e divertente e termina la nostra storia in un modo bellissimo“, ha dichiarato lo stesso Judd Apatow. Il che, conoscendo lo stile delle prime due stagioni, purtroppo non vuol dire per forza che ci sarà un lieto fino per i due.

Distribuita in Italia (e negli USA) sempre da Netflix, ma prodotta originariamente da BBC Two (dove ha infatti registrato il suo primo debutto, il 12 febbraio), arriva ancora il 9 marzo la miniserie poliziesca Collateral. Non lasciatevi confondere dal titolo, la serie è solo omonima al celebre film di Michael Mann con Tom Cruise e Jamie Foxx. Stavolta, infatti, la protagonista è una donna, interpretata dalla nota attrice del grande schermo Carey Mulligan, una detective chiamata a risolvere l’omicidio di un garzone che consegna pizze a domicilio ucciso a South London. La detective si troverà tra le mani un caso molto più complicato ed esplosivo di quanto inizialmente pensato, una cospirazione che coinvolge un traffico di esseri umani. Come detto, Collateral è una miniserie di quattro episodi, scritta e ideata da David Here e diretta da S.J. Clarkson, e vanta nel proprio cast anche due celebri volti della serie Doctor Who (serie in cui appare, tra l’altro, la stessa Mulligan nell’episodio Blink), ovvero John SimmBillie Piper.

Di non solo Netflix, però, è fatta la serialità televisiva, anzi. Anche la “rivale” di Netflix, Amazon Prime Video, prepara in Italia i propri botti. Sempre il 9 marzo sarà il giorno di due attesissime “uscite”:  una è Looming Tower (originariamente prodotta da Hulu)serie di 10 episodi che racconta la storia della crescente minaccia di Osama Bin Laden e Al-Qaeda e fornisce una visione controversa su come la rivalità tra la CIA e l’FBI possa aver inavvertitamente messo in scena la tragedia dell’11 settembre e la guerra in Iraq. Basata sul libro di Lawrence Wright, The Looming Tower: Al-Qaeda and the Road to 9/11, vanta un cast di primo livello, tra cui spiccano Jeff Daniels e Alec Baldwin; non è da meno in materia di volti noti la seconda stagione di Sneaky Pete, che debutterà sulla piattaforma streaming lo stesso giorno, come detto, la serie di e con Bryan Cranston e David Shore, avente come protagonista l’attore Giovanni Ribisi. Nella nuova stagione Marius è pronto a ricominciare da zero ma anche nelle sue nuove vesti non riesce a chiudere con il passato, questa volta quello di Pete. Arrivano nella sua vita due delinquenti che, credendolo Pete, minacciano di uccidere la sua famiglia se non riusciranno a recuperare i milioni che la mamma di Pete, Maggie, avrebbe rubato al loro misterioso capo. Marius si ritrova così a dover intraprendere un pericoloso percorso per trovare Maggie, proteggere la famiglia e mantenere la sua copertura.

About Gianvito Di Muro 273 Articoli
"Tutti i bambini crescono, tranne uno".