Napoli Comicon 2018: i finalisti dei Premi Micheluzzi

ANNUNCIATE LE CANDIDATURE DELLA PROSSIMA EDIZIONE, DIFFUSI I CHARACTER POSTER DI AVENGERS: INFINITY WAR 

napolicomicon2018Il Napoli Comicon, che si terrà dal 28 aprile al 1 maggio, ha da poco annunciato le candidature ai Premi Micheluzzi 2o18, che giungono quest’anno alla loro XX edizione. Il Premio Micheluzzi è un riconoscimento che viene assegnato a pubblicazioni, disegnatori e sceneggiatori selezionati, da un Comitato di esperti, tra i migliori dell’anno appena trascorso, dedicato appunto ad Attilio Micheluzzi, uno degli autori più incisivi e originali del Fumetto degli anni Settanta e Ottanta, che visse a lungo a Napoli fino alla sua scomparsa nel 1990. La Giuria di questa edizione è composta da Lorenzo Mattotti (fumettista e presidente di giuria), Laura Scarpa (fumettista), Giulia Blasi (scrittrice), Matilda De Angelis (attrice), Anna Trieste (giornalista).

Il Comitato di Selezione esterno al festival che si è occupato della selezione dei titoli è stato composto da giornalisti, professionisti e critici di varie città d’Italia. Le categorie in cui i fumetti concorreranno sono quelle del: Miglior Fumetto (Luna del mattino di Francesco Cattani; Quaderni Giapponesi: Il vagabondo del manga di Igort; Brucia di Silvia Rocchi); Miglior Serie dal Tratto Realistico (monopolizzato dalla Sergio Bonelli Editore, con DragoneroTexMercurio Loi); Miglior Serie dal Tratto Non Realistico (tra cui spicca sicuramente Rat-Man Collection di Leo Ortolani); Miglior Fumetto per Ragazzi; Miglior Disegnatore (Barbara Baldi per Lucenera; Stefano Andreucci per Il magnifico fuorilegge; Paolo Mottura per Topolino n. 3189); Miglior Sceneggiatore; Miglior Fumetto Estero e Miglior Serie Estera; Miglior Webcomics (Fumetti Brutti di Josephine Yole Signorelli; I tre cani di Samuel Daveti e Laura Camelli; Black Roch di Dario Sicchio, Jacopo Vanni e Francesco Segala); Miglior Storia Breve e, infine, Miglior Edizione di un Classico (potete trovare la lista completa qui). I vincitori di ogni categoria saranno proclamati domenica 29 aprile presso il Teatro Mediterraneo di Napoli Comicon.

Sono approdati in rete, intanto, i nuovi character poster del sempre più atteso Avengers: Infinity War, il nuovo capitolo-evento diretto dei fratelli Russo, che arriverà nelle nostre sale il 25 Aprile, che come ormai sanno anche i sassi, riunirà tutti i supereroi del Marvel Cinematic Universe contro il temibile Thanos. Assieme ai character poster (che potete trovare più in basso), rappresentano alcuni dei protagonisti del film sullo sfondo dei colori delle Gemme dell’Infinito, è stato diffuso anche un nuovo spot televisivo, contenente alcune scene inedite fino ad ora. Mentre si avvicina la fatidica data, intanto, arrivano sempre più indiscrezioni sul film successivo, ovvero Captain Marvel. Voci che riguardano principalmente il cast: ai confermati Brie Larson, Ben Mendelsohn, Jude Law e Samuel L. Jackson, si registrerà infatti un altro inatteso ritorno, ossia quello di Clark Gregg nei panni del mitico Agente Phil Coulson, protagonista della serie televisiva Marvel’s Agents of Shield ma lontano dal grande schermo dall’ormai lontano primo episodio The Avengers. Tutto questo mentre Black Panther sta per concludere la sua corsa al box-office statunitense in maniera memorabile: il film di Ryan Coogler, con i 630 milioni di dollari fin qui guadagnati, ha superato proprio l’incasso di The Avengers, raggiungendo di fatto il primato tra i cinecomic.

Non se la passa altrettanto bene, invece, il DC Extended Universe della Warner. I primi test-screening di Aquaman, infatti, pare non siano stati proprio esaltanti, e sono quindi cominciate delle prime sessioni di riprese aggiuntive. La pellicola, ricordiamo, è prevista per la fine dell’anno negli Stati Uniti, mentre in Italia dovremo aspettare Gennaio 2019. 20th Century Fox, invece, ha rilasciato la versione italiana del primo poster ufficiale di Deadpool 2 (che potete trovare direttamente qui sotto), il cinecomic Marvel in uscita il 15 maggio prossimo. Scritto da Rhett Reese, Paul Wernick e Drew Goddard, la regia del sequel, dopo il chiacchierato abbandono di Tim Miller, è firmata da David Leitch, mentre nel cast torneranno ovviamente i protagonisti del primo episodio Ryan Reynolds, Morena Baccarini e T.J. Miller, con la new entry di Josh Brolin (interprete anche di Thanos in Avengers: Infinity War) nei panni di “Cable”.

 

About Gianvito Di Muro 273 Articoli
"Tutti i bambini crescono, tranne uno".