Un sogno chiamato Florida: le illustrazioni degli studenti di IED Roma

GLI STUDENTI DELL’ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN DI ROMA PER IL FILM DI SEAN BAKER

un sogno chiamato floridaIn occasione dell’uscita al cinema di Un sogno chiamato Florida, gli studenti dell’Istituto Europeo di Design di Roma si sono cimentati nella realizzazione di una serie di illustrazioni dedicato al pluripremiato film di Sean Baker, interpretandone personaggi e tematiche. A selezionare le opere un giudice d’eccezione: l’illustratrice Chiara Rapaccini, in arte Rap, docente del corso Triennale di Illustrazione presso IED Roma e autrice della pagina satirica Amori Sfigati, che ha supervisionato l’iniziativa (potete consultare tutti i lavori, in fondo all’articolo).

Acclamato dalla stampa mondiale e vincitore di numerosi riconoscimenti, Un sogno chiamato Florida è nelle classifiche dei Migliori Film del 2017 . Tra i protagonisti della pellicola Willem Dafoe, Orso d’Oro alla carriera alla Berlinale, candidato agli Oscar 2018 come miglior attore non protagonista, mentre la piccola protagonista Brooklynn Prince, a soli sette anni, è considerata l’attrice rivelazione dell’anno. Il film è ambientato a Orlando, Florida, la capitale mondiale delle vacanze, un paradiso ricco di sole al quale accorrono ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo; un regno incantato con una miriade di parchi tematici, spettacoli e resort. Però, a pochi passi di distanza, c’è un mondo completamente diverso in cui vivono i personaggi descritti da Baker senza pietismi e con una gran dose di allegria.

Apriamo il capitolo cinecomic, parlando di quello più atteso dell’anno. Avengers: Infinity War, naturalmente, che avrebbe già battuto un record, ancor prima della sua uscita. Fandango ha infatti riportato che in sole sei ore la pellicola ha superato il numero di prevendite per un film di supereroi, giusto per confermare l’enorme attesa per il titolo. Tra i protagonisti del film ci sarà Captain Marvel, interpretata da Brie Larson, anche se probabilmente ne vedremo solo un’introduzione, in vista dello stand-alone a lei dedicato programmato per marzo 2019. A proposito di quest’ultimo, Kevin Feige ha rilasciato alcune interessanti anticipazioni: “Ci saranno sicuramente degli omaggi ai nostri action preferiti degli anni ’90. Senza necessariamente rivelare dei dettagli sulla storia, pensate agli elementi d’azione di Terminator 2. È la cosa più iconica che potete avere, tutti quei combattimenti cool nelle strade, gli inseguimenti in macchina, e altre cose divertenti così. Detto ciò, parte dell’opera si ambienterà nello spazio, proprio come ci si potrebbe aspettare da un film su Captain Marvel“. La pellicola sarà diretta da Anna Boden e Ryan Fleck e, oltre alla Larson, figurano nel cast Samuel L. Jackson, Gemma Chan, Ben Mendelsohn e Jude Law.

Rimanendo sul tema “nuovi arrivati” tra i supereroi, ci spostiamo in casa DC per annunciare la diffusione, da parte di EW, del logo ufficiale del nuovo cinecomic (potete visionarlo sempre in fondo all’articolo) con protagonista Zachary Levi nei panni di Shazam! Nell’occasione EW ha inoltre annunciato che il regista David F. Sandberg e il cast saranno in diretta domani su Facebook per una sessione di Q&A con i fan che vorranno porre le loro domande riguardo il film. L’uscita di Shazam! è invece programmata per il 6 aprile del 2019. Nel frattempo sta invece per partire la produzione dell’adattamento cinematografico di The New Gods di Jack Kirby. DC e Warner avrebbero infatti scelto come regista del cinecomic Ava DuVernay, facendone quindi la seconda donna a dirigere un loro prodotto dopo il felice debutto di Patty Jenkins per Wonder Woman. The New Gods fa parte di quell’universo fumettistico creato, come detto, dal genio di Jack Kirby che prende il nome di Quarto Mondo, e di cui fanno parte personaggi come “Mister Miracle” o il gruppo dei “Forever People”, nativi dei pianeti gemelli Nuova Genesi e Apokolips. 

Anche il celebre regista Ridley Scott è in procinto di entrare nel mondo dei cinecomic. Sarebbe infatti in trattative per la regia del thriller di spionaggio Queen and Country basato sull’omonima graphic novel di Greg Rucka, vincitrice del premio Eisner nel 2002 nella categoria Miglior nuova serie. Il fumetto è ambientato in un mondo fittizio dei servizi segreti inglesi e racconta la storia dell’agente Tara Chace, una dei migliori agenti segreti britannici, che viene usata come esca per stanare un terrorista internazionale dopo un attacco a Londra. Altro illustro nome che si sta avvicinando a questo mondo, intanto, è quello di Spike Lee, in trattative invece per la regia del film su Nightwatch. A lavorare su questo personaggio Marvel sarà la Sony, con un film che teoricamente dovrebbe allacciarsi al parallelo “sottouniverso Spider-Man” di cui farà parte, per esempio, il film di Venom con Tom Hardy in uscita il 4 ottobre. La Sony ha intenzione di affiancare a Spike Lee lo sceneggiatore Cheo Hodari Coker, attuale responsabile della serie Marvel/Netflix Luke Cage. 

 

About Gianvito Di Muro 273 Articoli
"Tutti i bambini crescono, tranne uno".