Cortisonici: a Varese dal 3 al 7 aprile

CORTISONICI 2018, SI INIZIA, PARTE IL CONCORSO DEDICATO AL CINEMA INTERNAZIONALE DI VARESE: DAL 3 AL 7 APRILE 

Lo chiamavano Bud SpencerInizia la cinque giorni di Cortisonici, il festival internazionale di Cortometraggi torna a Varese dal 3 al 7 aprile che presenta un programma intenso: il concorso è suddiviso in 3 serate, giovedì 5, venerdì 6 e sabato 7 aprile, con 22 film in gara provenienti da 12 nazioni diverse, rimarcando l’identità che il festival ha costruito nel corso di 15 edizioni, ponendosi come punto di riferimento del cinema breve emergente a livello internazionale, soprattutto se si pensa che i lavori in gara sono stati selezionati tra oltre un migliaio di corti arrivati da 48 nazioni.

Tanti i momenti del fuori concorso: martedì 3 aprile ci sarà una serata in “Bud style”, con la proiezione dell’acclamato docu-film ““Sie Nannten Ihn Spencer – Lo chiamavano Bud Spencer” (Documentario – Germania, 2017, durata 122 minuti ), con il giovane regista Karl-Martin Pold, classe 1981, che sarà presente per introdurre il film, vero omaggio alla straordinaria figura di Carlo Pedersoli, entrato nel mito con il nome di Bud Spencer. Il docu-film racconta l’avventura di due fans sfegatati – uno biondo e occhi azzurri, l’altro robusto, con la barba, non vedente – che partono alla ricerca di Bud Spencer con l’intenzione di consegnarli un regalo. Mentre sono in viaggio ne ripercorrono la carriera, dai successi sportivi come campione di nuoto e pallanuoto, alla consacrazione cinematografica fino alla sua scomparsa. Con i contributi di Luciano De Crescenzo, Terence Hill, Enzo Barboni e di molti altri che hanno collaborato nel tempo con l’attore.

La serata successiva sarà interamente incentrata sulle botte al cinema. Sarà presente Nanni Cobretti, vera autorità in materia e timoniere della rivista cinematografica “ i400calci”, che introdurrà la proiezione di “Undisputed – Boyka”,  pietra angolare del cinema di arti marziali all’occidentale. A seguire,Soo Cole, marzialista e direttrice del Fighting Spirit Film Festival di Londra (FSFF), presenterà una selezione di alcuni dei migliori cortometraggi del festival londinese. Il FSFF nasce a Londra nel 2016 con l’intento di sostenere, promuovere e valorizzare i professionisti e gli atleti che coniugano arti marziali e cinema d’azione, con una formula che alterna alle proiezioni dimostrazioni di combattimento dal vivo. A Varese Soo Cole presenterà una selezione dei migliori cortometraggi dell’edizione 2017 del festival londinese.

Venerdì 6 grande attesa per l’incontro con i protagonisti della serie “Un Posto Al Sole” (UPAS), la più longeva serie televisiva italiana che, prodotta da Rai Fiction, da oltre vent’anni riesce a raccontare con un linguaggio leggero e mai superficiale temi di grande attualità sociale e civile, come la camorra, la corruzione, l’usura, che vengono ben collocati nelle trame della fiction. Al Festival Cortisonici sarà presente l’attore Michelangelo Tommaso (in Un Posto al Sole nel ruolo di Filippo) e lo sceneggiatore e storyliner Raffaele Napoli. A moderare l’incontro, il docente dell’Università Cattolica Massimo Scaglioni (Storia dei media ed Economia e marketing dei media), collaboratore del Corriere della Sera.

La collaborazione tra il Festival varesino Cortisonici e Un posto al sole nasce nell’ambito di Tutta un’altra storia, progetto realizzato con la supervisione scientifica di Libera Associazione contro le Mafie, incentrato su temi come l’educazione alla legalità, i racconti delle vittime di mafia, l’impegno contro la criminalità organizzata.

About Redazione Film4Life 5472 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook