Inglese e con uno stile tutto suo: Helena Bonham Carter

Helena Bonham Carter

CAPELLI ARRUFFATI E VESTITI CHE SEMBRANO COSTUMI DI SCENA, OCCHI BRILLANTI E ARIA FIERA: HELENA BONHAM CARTER

C’è qualcosa nelle attrici britanniche che affascina. Sarà questo aplomb famoso, sarà che vivono con un popò di Regina come Capo dello Stato, ma pare che un po’ tutti abbiano una certa eleganza.
Questa settimana, ad essere sotto la lente di ingrandimento di #Women’s Film c’è Helena Bonham Carter, che nonostante i capelli scomposti e i vestiti che sembrano dei costumi di scena si può certo dire che sprigiona stile, a modo suo.

Nata il 26 maggio 1966, Helena Bonham Carter è diventata famosa grazie alla pellicola del 1986  Camera con vista, dove interpretava una giovane inglese in vacanza a Firenze.
Una storia di formazione, dove Lucy, il personaggio della Carter, scopre i dilemmi dei primi amori e delle prime decisioni importanti. Nel cast del film, trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di E.M. Forster, Daniel Day-Lewis, Maggie Smith e Judi Dench (altro esempio di aura regale per le due attrici pilastri della cinematografia britannica).

Helena Bonham Carter - MarlaSe con Camera con vista è diventata famosa, 13 anni dopo Helena Bonham Carter è diventata un’icona, un personaggio indimenticabile grazie al capolavoro del regista statunitense David Fincher, Fight Club.
A fianco di Edward Norton e del suo alter ego Brad Pitt, la Carter ha dato vita a Marla Singer. Capelli corti e sigaretta in bocca, apatica e nichilista, il personaggio di Fight Club è il lato più oscuro di tutte le donne e tutte noi vorremmo stare bene quanto lei con quel cappello nero, o i capelli raccolti in piccoli codini.

Due anni dopo viene diretta da Tim Burton ne Il Pianeta delle Scimmi. I due iniziano una relazione amorosa che li porta a sposarsi e ad avere due figli e anche un sodalizio lavorativo. Sul lavoro, la loro relazione diventa un ménage à trois con l’attore Johnny Depp. Sono molti, infatti, i film nei quali la Carter recita insieme a Johnny Depp, diretti da Burton: La Fabbrica di Cioccolato, Sweeney Todd, Dark Shadows, Alice in Wonderland e il suo sequel e The Lone Ranger.

Dal 2007, la Carter ha dato voce alla cugina pazza di Sirius Black, Bellatrix Lestrange nella saga di Harry Potter. Chi meglio di lei avrebbe potuto interpretare un personaggio così sregolato, tanto perfido quanto bisognoso di approvazione dal Signore Oscuro.

oceans8p2_04Quest’anno uscirà al cinema con Ocean’s 8, la versione tutta al femminile del filone dei grandi ladri capeggiati da George Clooney. Dai primi trailer, si vede come la Carter comunque mantenga lo stile, nel vestire, di quei personaggi tanto cari al suo ex marito Tim Burton.

About Angela Parolin 154 Articoli
"Okay...we have to dance it out"