House of cards: trailer nuova stagione

NETFLIX ANNUNCIA LA RELEASE DATE DI HOUSE OF CARDS CON UN PRIMO TEASER

frank underwoodNew York – Appuntamento per il 2 novembre. E si potrebbe far notare che la data, almeno in Italia, coinciderà con la celebrazione di tutti i defunti. Ironia della sorte a bene vedere. House of Cards, una delle serie tv più amate degli ultimi anni, ha appena annunciato tramite un video promozionale la messa in onda della sesta, ed ultima stagione.

Ironia della sorte perché nel breve video diffuso in questi giorni da Netflix si vede la protagonista femminile Robin Wright, Claire Underwood nella serie, di fronte alla tomba del “compianto” marito ed ex 46esimo presidente degli Stati Uniti Francis J. Underwood.

Kevin Spacey, aveva prestato volto e fattezze al diabolico esponente del partito democratico che con le sue trame politiche fuori “dall’ordinario” riusciva in poco tempo a diventare Presidente degli Stati Uniti senza passare dalle elezioni. La sua interpretazione in questa ambiziosa produzione gli era valsa elogi di critica e numerosi riconoscimenti contribuendo in maniera decisiva alla consacrazione della piattaforma di contenuti multimediali streaming Netflix.

Per alcuni anni Netflix ed House of Cards sono stati considerati come un “unicum” ed hanno reciprocamente giovato della crescente popolarità di entrambi per costruire un piccolo impero che sembrava indistruttibile. Tutto questo prima che alcune accuse mosse nei confronti dell’attore premio Oscar per I soliti sospetti, arrivassero a sconvolgere questo equilibrio.

Il nuovo Teaser getta finalmente luce sui tanti rumors degli ultimi mesi, che avevano chiarito in maniera netta come Kevin Spacey ed il suo personaggio non sarebbero stati della partita.
Ora sappiamo che gli sceneggiatori, con una scelta tra le più efficaci a livello narrativo, hanno deciso di far morire il personaggio di Francis J. Underwood.

In attesa delle nuove puntate, che saranno solamente otto, a chi scrive non resta che manifestare un piccolo rimpianto per il trattamento riservato a Kevin Spacey. In attesa che la complessa vicenda che lo vede protagonista (e di cui non analizzeremo qui i contenuti), venga finalmente giudicata nelle sedi opportune, rimane il rammarico nel vedere come un attore tra i più brillanti della sua generazione rischi seriamente di vedere cancellata una carriera decennale e la sua memoria collettiva anche a seguito di decisioni drastiche come quella di Netflix, prese sull’onda di una gogna mediatica diffusa che non aspetta conferme e sentenze definitive.

House of Cards rimarrà nella mia memoria come uno dei migliori prodotti televisivi degli ultimi anni anche e soprattuto grazie all’interpretazione di Kevin Spacey.

 

 

About Francesco Buosi 379 Articoli
Onnivoro cinematografico e televisivo, imdb come vangelo e la regia come alta aspirazione.
Contact: Facebook