Weekend al cinema: le uscite in sala della settimana

COSA VEDERE AL CINEMA IN QUESTO GIORNO DI FESTA

1 Maggio, la giornata di festa dei lavoratori. Come spendere meglio il tempo se non andare al cinema a divertirsi un po? Specialmente dopo aver passato una giornata al mare, o nei parchi, o rilassandosi a casa. Questi sono i nostri consigli, selezionati tra i film in uscita questa settimana occasionalmente di mercoledì per permettere a chi fa ponte di godersi ulteriormente la settima arte.

FILM IN SALA:

IL CECCHINO – per curiosi dei thriller

Michele Placido torna dietro la macchina da presa per raccontare la storia di un cecchino e della sua banda criminale. Thriller pieno di complicazioni e intrigante, la storia approfondisce la vita di molti personaggi dando la giusta importanza e senza troppa preponderanza. Bravissimi gli attori, bravo Placido nel mescolare insieme temi diversi come quello della lealtà, della pedofilia, della criminalità e della sopravvivenza.

HANSEL & GRETEL – per curiosi del fantastico mondo delle fiabe

Cosa succede ai personaggi delle favole che abbiamo conosciuto da bambini? Il regista Tommy Wirkola decide di dare la sua versione dei fatti su ciò che ne è stato della vita di Hansel e Gretel. I due fratelli, dopo aver vissuto l’esperienza della strega che se li voleva mangiare, sono diventati cacciatori delle fattucchiere. Seppure l’idea era buona, la trovata è stata troppo attualizzata ai nostri tempi, tanto da non risultare, in alcune scene, troppo credibile.

MIELE – per curiosi impegnati

Ottima prova alla regia per Valeria Golino, che porta sul grande schermo la storia di una donna che ha deciso di dedicare la sua vita alla pratica, in italia illegale, della morte assistita per i malati terminali. Tema scottante, del quale si parla poco ancora, trattato in modo assolutamente oggettivo e magnifica interpretazioni di Jasmine Trinca. Un consiglio doc.

EFFETTI COLLATERALI – per curiosi degli action

Un caso complicato è quello di Emily Taylor, giovane donna affetta da stati di ansia e palpitazioni che spesso le provocano black out mentali. Un giorno il marito, appena uscito di galera, viene trovato massacrato e senza vita nella loro casa. La donna è la principale indiziata, ed ovviamente non ricorda nulla. In pieno stile dinamico alla David Soderbergh, il regista dirige un thriller che lascia lo spettatore in trepidazione di sapere come sono andati i fatti.

About Redazione Film4Life 5534 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook