50 sfumature di grigio: Sam Taylor-Wood sarà la regista

FINALMENTE TROVATA LA REGISTA PER LA TRASPOSIZIONE DEL PRIMO CAPITOLO DELL’EROTICA TRILOGIA

arts-graphics-2007_1182702a
Ci avevano provato in tanti da Angelina Jolie a Gus Van Sant che però, nonostante avesse girato già una scena di prova, non ha mai convinto la produzione ma ad averla vinta è stata Sam Taylor-Wood, regista di Nowhere Boy.

UniversaL Pictures e Focus Features, che produrranno il film nelle persone di Michael De Luca e Dana Brunetti hanno ufficializzato finalmente la notizia. In particolare Michael De Luca ha dichiarato: “L’abilità unica di Sam di affrontare il tema delle relazioni sentimentali complesse occupandosi di amore, emozioni e chimica sessuale la rende la regista ideale per portare in vita la relazione tra Christian e Anastasia. I personaggi di E.L. James e la vivida narrazione richiedono una regista che sia in grado di prendere dei rischi e Sam ha un talento naturale per questo.”

Nel 2009 Sam Taylor-Wood ha diretto Nowhere Boy, pellicola che racconta l’adolescenza di John Lennon a Liverpool, dove il suo genio irrequieto trovò uno spirito affine nel teenager Paul McCartney.

Il film ha conquistato due nomination ai BAFTA. Al momento la regista sta collaborando con la Columbia Pictures per sviluppare un adattamento del romanzo di Robert Goorlick Una moglie affidabile e, finito questo lavoro, potrà finalmente iniziare a dirigere 50 sfumature di grigio il primo romanzo della trilogia di E.l. James best seller mondiale.

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook