Cecinepas: i cinema chiudono…e allora?

L’ASSOCIAZIONE DI MILANO RIPROPONE UNA SERIE DI APPUNTAMENTI CON IL MEGLIO DEL CINEMA “DA RISCOPRIRE”

Il 14 giugno, al cinema Beltrade di Via Oxilia, l’associazione ceCINEpas propone una serata di grande cinema con due film mai visti a Milano. Sarà l’occasione per presentarne scopi, ambizioni e mete da raggiungere. A Milano delle 140 sale aperte nel 1975, oggi ne restano 20. In Italia il 2013 è iniziato con una ulteriore contrazione dei biglietti staccati al botteghino (-3% nel 1° trimestre dell’anno, dopo il -10% registrato da Anica nel 2012), mentre sul destino di molte sale pesa la spada di Damocle dell’obbligo di conversione al digitale entro il 2014.

I cinema chiudono… E quindi? In controtendenza è nata ceCINEpas, che ha avuto il suo primo atto fondativo il 9 gennaio 2013, quando il progetto nato in un salotto tra alcuni amici, è stato reso pubblico presso l’Arci Bellezza di Milano, nella sala che fu la palestra di Rocco e i suoi fratelli. Da allora ceCINEpas è cresciuta, si è aperta alle contaminazioni di chi ha voluto credere in questo sogno, e ad aprile 47 soci hanno sottoscritto la nascita di un’associazione di promozione sociale, mettendo a disposizione non solo il proprio lavoro volontario ma anche un diretto contributo economico.

Il 14 giugno, a partire dalle 19.30 al cinema Beltrade in via Oxilia 10 a Milano, ceCINEpas propone un assaggio della filosofia che sta covando da sei mesi nella mente dei suoi 47 suoi soci fondatori: aprire una nuova sala cinematografica per una programmazione di qualità, affiancata da un bistrot con prodotti genuini e del territorio. Apertura del bar e del banchetto informativo sull’associazione a partire dalle 19.30 per poi proporre in sala due film in anteprima milanese: Il produttore del romano Davide Fiorentini e il documentario candidato all’oscar 2012 Paradise Lost 3: Purgatory di Joe Berlinger and Bruce Sinofsky.

Il produttore, inizio proiezione ore 20.30, rappresenta una riflessione sul sogno, sull’illusione e sull’Italia di oggi, a partire dall’esperienza del 50enne Tony Paganelli, ex culturista con il sogno del cinema. Saranno presenti in sala il regista Davide Fiorentini e il produttore Cristiano Gerbino, presidente del Kino di Roma.

A seguire, alle 22.30, il candidato agli Oscar 2012 come miglior documentario Paradise Lost 3: Purgatory di Joe Berlinger and Bruce Sinofsky, un’inchiesta verità su uno sconvolgente caso di malagiustizia statunitense che coinvolge tre minori, uno dei quali condannato alla pena di morte, assolti dopo 18 anni. Un’occasione per vedere ottimi film e per viverli insieme, in attesa che ceCINEpas trovi una sede dove proporre quell’emozione plurale, che inizia nel buio della sala e prosegue a contatto con gli autori e i protagonisti nell’atmosfera conviviale del bistrot.

La serata I cinema chiudono… E quindi? è stata realizzata da ceCINEpas, grazie al supporto e all’aiuto di Cinema Beltrade, Barz and Hippo e Kino. Biglietto di ingresso € 10 per i due film, compresa consumazione. Biglietto film singolo € 5. Biglietteria aperta dalle 19.30, per prenotazioni:

info@cecinepas.it

About Redazione Film4Life 5537 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook