Con i minuti contati: 4° edizione del festival del cortometraggio

DAL 23 AGOSTO AL 1° SETTEMBRE A FOLIGNO LA KERMESSE INTERNAZIONALE DI CORTIUn “piccolo” Festival che fa un passo da gigante in un anno di forte crisi economica. Nonostante il drammatico periodo che la cultura sta vivendo in Italia, il Festival Internazionale del Cortometraggio Con i minuti contati vuole affrontare di petto l’impasse, promettendo un’edizione dalle tante sorprese. Il Festival, che si basa su concorso internazionale rivolto agli autori professionisti o semi-professionisti di opere filmiche brevi di ogni genere (dalle commedie all’horror, dai videoclip musicali a quelli di animazione, fino al “demenziale”), cambia location a partire dalla 4° edizione, fissata dal 23 agosto al 1° settembre.Dopo 3 anni di intensa attività nel borgo medievale umbro di Montefalco, in provincia di Perugia, si sposta in maniera permanente a Foligno, terza città dell’Umbria, conosciuta per Festival musicali di grande fama come Dancity e Young Jazz. Il fermento culturale giusto per assicurare visibilità, fruibilità e successo anche al cinema breve. Non vengono svelate, per il momento, le location in cui si svolgerà il Festival. Si può solo anticipare che si tratta di cornici di grande valore storico ed artistico, gioielli antichi della città di Foligno dove, proprio in questo momento, si sta avviando un’importante fase di sviluppo e rilancio del centro storico, quasi rimesso a nuovo in seguito agli eventi sismici del 1997 e 1998.

Una scelta dettata dalle grandi ambizioni dell’associazione socio-culturale “L’Arca delle Idee” e, in particolare dei principali organizzatori del Festival: Nicola Papapietro, 21 anni, direttore artistico e ideatore dell’iniziativa, e Marica Remoli, 25 anni, manager organizzativo. Ci vogliono passione e tenacia per dare nuovo impulso alla crescita del Festival. Ma, all’origine di tutto, c’è l’aver abbracciato una missione: divulgare cultura gratuitamente e attraverso il mezzo popolare per eccellenza, il cinema, con una forte vocazione all’inclusione sociale e il desiderio di stimolare le menti e scuotere le coscienze. A tutto ciò, si uniscono due desideri primari: far scoprire agli italiani l’arte del cortometraggio, capace di veicolare messaggi ed emozioni con immediatezza, e innescare un’operazione di talent scouting volta a valorizzare le opere dei migliori artisti internazionali emergenti.

Gli organizzatori si stanno preparando ad accogliere a Con in minuti contati tanti ospiti da tutto il mondo e un pubblico vastissimo, auspicando la più ampia partecipazione da parte di visitatori e della comunità locale. Insomma, sebbene il cortometraggio sia poco conosciuto in Italia, il Festival non vuole affatto essere etichettato come evento di nicchia e, anzi, vuole essere per tutti un crocevia di arti, tradizioni, immagini ed emozioni, un luogo in cui scoprire il mondo, incrementare la consapevolezza di sé, riflettere.

Come sarà la 4° edizione? Ricchissima e più internazionale che mai. I selezionatori delle opere iscritte al concorso 2013, quest’anno oltre 700 contro le 900 complessive raccolte in 3 anni, sono ancora all’opera per definire la rosa dei 60 cortometraggi finalisti che saranno proiettati durante i 10 giorni del Festival e valutati da una Giuria composta da esperti del mondo del cinema, tra cui docenti, registi e giornalisti, presieduta dal prof. Gianfranco Bartalotta, direttore della rivista “Teatro contemporaneo e cinema”. Oltre a una ricca selezione di opere provenienti dall’Europa, quest’anno avranno molto spazio le opere provenienti dall’Africa, dall’Asia e dall’America Latina. Sarà possibile incontrare gran parte dei registi in concorso durante i giorni del Festival, ma ci saranno anche tanti eventi collaterali, come proiezioni fuori concorso, incontri con professionisti del cinema, e workshop.

About Redazione Film4Life 5535 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook