Pesaro 49: il diario del 4° giorno

ITALIA, CILE E ROMANIA LE PROTAGONISTE ASSOLUTE DI OGGI ALLA KERMESSE MARCHIGIANA

Italia, Cile e Romania i protagonisti indiscussi di questa quarta giornata del Festival. 

La retrospettiva sul cinema cileno oggi ha visto come protagonisti Y las vacas vuelan (2004), primo lungometraggio di Fernando Lavanderosche racconta di un ragazzo danese che vuole girare un cortometraggio a Santiago ma quando conosce una donna questa diventa la protagonista di un film dalla trama ambigua che procede man mano che i due si conoscono, mentre il protagonista, come in un gioco di specchi, viene a sua volta ripresa, e La vida de lo peces (2010) di Matías Bìze film che ha per protagonista Andrés, giornalista che vive da anni a Berlino, tornato in Cile per una vacanza e incontra di nuovo il suo grande amore. Fulcro del film una generazione di trentenni di oggi delusi ma nostalgici.

In serata è stato poi presentato anche l’atteso Violeta se fe a los cielos / Violeta Parra Went to Heaven (2011) diAndrés Wood, in uscita anche nelle sale italiane dal 4 luglio. Wood è uno dei pochissimi registi della nuova generazione cilena ad aver avuto una distribuzione italiana, con il suo bellissimo Machuca (2004), presentato alla Quinzaine des Réalisateurs a Cannes, uno dei film più rappresentativi sul colpo di stato del 1973. Con Violeta, suo ultimo film, ha anche vinto il premio della giuria al Sundence nel 2012. Violeta Parra è una delle cantanti più famose del Sud America ed è tutt’ora amatissima in Cile: una donna impegnata politicamente che ha cantato con emozione e rabbia, diventando la madre del folk latino-americano per poi moire suicida alla soglia dei cinquant’anni. Il film di Wood ne ripercorre con partecipazione e rispetto la vita e le opere, facendo emergere la complessa personalità dell’artista e le battaglie contro i propri demoni interiori.

In gara per il concorso ufficiale invece oggi è stata la volta dell’italiano Stefano Tummolini con L’estate sta finendo, ritratto della peggio gioventù italiana in vacanza, e Matei child Miner di Alexandra Guelea storia di un bambino Rumeno che vive col nonno fino a quando la madre torna per portarselo via.

About Simone Bracci 277 Articoli
Alla ricerca estrema dell'originalità, quel talento nascosto che il cinema porta a galla con classe ed eleganza d'autore.
Contact: Website