Weekend al cinema: le uscite in sala della settimana

L’UOMO D’ACCIAIO SBANCHERÀ IL BOTTEGHINO ANCHE IN ITALIA?

thumb_notizieIl tanto atteso film di Zack Snyder, L’uomo d’acciaio, presentato al Taormina Film Fest, è finalmente arrivato in sala. Lunedì scorso vi avevamo raccontato di come avesse raggiunto il record d’incassi al box office americano, raggiungendo il primo posto della classifica dei film più visti del weekend. Staremo a vedere, nel nostro approfondimento del lunedì, se anche in Italia avrà lo stesso successo. A tentare di ostacolare l’impresa ci pensano due film italiani interessanti e particolari, e un thriller movie americano.

FILM IN SALA:

L’UOMO D’ACCIAIO – per curiosi dei supereroi

La trama non c’è neanche bisogno di raccontarla, perché è l’inizio della storia di Clark Kent, ‘in arte’ Superman. Zack Snyder si è infatti preso la briga di portare nuovamente sul grande schermo la vicenda del supereroe proveniente da Krypton – interpretato da Henry Cavill, per cercare di rivalutarne la figura messa un po’ da parte ed in eterna competizione con gli eroi della Marvel. Il regista però ha voluto sviluppare il film su un copione confuso e complicato da seguire. Il grande dubbio che questo film ci ha lasciato, è che fosse un mix di temi e situazioni, tutte finalizzate ad introdurre il sequel.

STOKER – per curiosi thriller

Mia Wasikowska è India, una giovane ragazza rimasta sola con una madre psicologicamente instabile (Nicole Kidman). Alla morte del padre però, lo zio, di cui ignoravano l’esistenza, si trasferisce a casa loro. La situazione però insospettisce India, che teme possa nascondere qualcosa. Chan-wook Park racconta una storia in cui sembra che tutto possa succedere, lasciando spazio all’immaginazione dello spettatore.

CHA CHA CHA – per curiosi noir

Luca Argentero è l’investigatore Corso, che dovrà indagare sulla morte di un giovane sedicenne e di un ingegnere, due casi apparentemente scollegati ma che invece sono purtroppo connessi. Sullo sfondo di una Roma raccontata nelle sue vie più malfamate dove lo spaccio, la corruzione e la malavita regnano sovrani, Marco Risi dirige un noir accattivante, sostenuto da una sceneggiatura valida e corposa e da un cast convincente  (oltre ad Argentero, anche Claudio Amendola ed Eva Herzigova).

TULPA – per curiosi horror

Federico Zampaglione torna dietro la macchina da presa dopo 5 anni, per raccontare la storia di Lisa (Claudia Gerini). Manager in carriera, la donna è anche socia del club privato Tulpa, dove la parola d’ordine è mettere in scena le fantasie sessuali che i soci hanno. Nessuno viene a sapere della sua doppia vita, finché alcuni dei suoi amanti vengono brutalmente uccisi, e per evitare lo scandalo Lisa si mette ad investigare in prima persona. Questa volta il regista/cantante pecca però nella resa delle immagini, e anche nella verosimilitudine di alcune scene.

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook