Pesaro 49 – Non lo so ancora: recensione film

FABIANA SARGENTINI FIRMA IL SUO PRIMO FILM DI FINZIONE SCENEGGIATO DA MORANDO MORANDINI

Il colocandina-1nfronto tra due generazioni non è nuovo al cinema italiano l’ultima a proporlo è stata Valeria Golino nella sua opera prima, Miele.

Con Non lo so ancora Fabiana Sargentini, documentarista, fa il suo esordio alla regia con una pellicola di finzione scegliendo come protagonisti assoluti del suo lavoro Giulia (Donatella Finocchiaro) ed Ettore (Giulio Brogi) rispettivamente una quarantenne e un ottantenne.

La cineasta, grazie all’autobiografica sceneggiatura di Morando Morandini, fa incontrare per caso queste due persone all’uscita di un ospedale dove Giulia è andata per sottoporsi ad esami ginecologici che le diranno se è incinta o in menopausa precoce ed Ettore per essere visitato a causa di una tosse insistente. I due saranno obbligati a passare la giornata insieme per colpa di uno sciopero dei treni.

Un’amicizia delicata che discute sul futuro, ora in bilico e in attesa, e che spezza, grazie al funzionale caso, la quotidianità in un giorno che cambierà le vite dei protagonisti sullo sfondo della Liguria tanto cara al critico e sceneggiatore Morandini.

In una danza di registri visivi molto diversi tra loro, come quello dell’acquerello con il quale la cineasta accompagna i passaggi drammaturgici, o quello del documentario, che la regista conosce alla perfezione, assolutamente funzionale al momento critico e catartico dei risultati degli esami la Sargentini racconta questa storia d’amicizia dando amplio spazio alla musica.

Non lo so ancora è una storia personale che non cerca l’immedesimazione del pubblico ma che si limita a raccontare, a far spiare e incuriosire. Una storia senza dubbio sentita dalla sua regista e dal suo sceneggiatore che si cimentano anche in un cameo quasi a voler firmare chiaramente la proprietà della narrazione.

Nonostante la lentezza di alcuni passaggi il film è forte di due attori che tengono in piedi tutta l’azione con una recitazione impeccabile dando vita a un film poetico e dinamico, quasi impeccabile.

About Redazione Film4Life 5537 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook