Locke: recensione film

UN SINGOLO ATTORE, TOM HARDY, CAPACE DI CALARSI NEL RUOLO E CONVINCERTI COMPLETAMENTE

locandina lockeGENERE: dramma

DURATA : 85 minuti

USCITA IN SALA: 1 maggio 2014

VOTO: 4 su 5

La potenza espressiva di un uomo solo si manifesta in una singola inquadratura. A tratti fissa, a tratti in primo piano, a tratti in soggettiva, il marchio di fabbrica di Steven Knight è rappresentato perfettamente dagli occhi di Tom Hardy, eccelso protagonista del bel Locke, fuori concorso a Venezia 70.

Come per altri esperimenti di genere, un uomo e il suo abitacolo, Hardy unico attore ci trascina in due ore all’interno del suo mondo in rovina, franato per una convinzione e una presa di coscienza. Attorno a lui solo voci, quelle di sua moglie, di suo figlio, dei colleghi che parlano con lui in vivavoce. E noi ascoltiamo.

Ci rendiamo conto che la regia non stanca mai e il fluire della narrazione ci catapulta in una realtà semplice ma complicata, in cui si paga ogni singola scelta e ci sono conseguenze per ogni presa di posizione. Luci magnifiche, montaggio eccelso, il film di Knight rende perfettamente la sensazione di peso opprimente e non annoia mai.

Dal canto suo ha un protagonista del calibro di “Bronson”, interprete capace di condensare la violenza interiore in una lucidità esteriore con grande personalità. Una performance che libera l’anima e serve da monito a buona parte dell’umanità. Tutto in una singola BMW, nel viaggio di oltre due ore che porta dalla periferia inglese sino a Londra. Ad un ospedale, simbolo di perdita e rinascita

Locke è un film importante perché traccia una linea importante nel mondo della produzione, in cui recitazione e scrittura si fondono in un’unica entità di rilievo e, quando ben eseguita come in questo caso, danno vita ad un progetto raffinato e simbolico, pur nella sua drammaticità statica. Ogni cosa è calibrata, ogni parola misurata, ogni sguardo calcolato. Una lezione di alto cinema.

 

 

About Simone Bracci 277 Articoli
Alla ricerca estrema dell'originalità, quel talento nascosto che il cinema porta a galla con classe ed eleganza d'autore.
Contact: Website