Spartacus: la serie cult torna in tv

STANOTTE UNO SPETTACOLARE RE-WATCH ASPETTA I FANS DELLA SAGA PEPLUM

Si chiamerà The Uncut Saga l’esperimento messo in atto dalla rete cable Starz che ha preso vita lo scorso 26 ottobre. Spartacus la serie tv liberamente ispirata alle gesta del gladiatore che ha osato sfidare Roma, ritorna nuovamente in tv in una versione inedita. “More blood, more sex, more everything” così recita Liam McIntyre nello spot promozionale che è fenomeno in rete. Tutte e tre le stagioni prodotte con annesso prequel, verranno trasmesse dal 26 ottobre in una versione più hot e cool per consolidare la figura di un eroe della serialità moderna. Un successo questo che nel giro di un anno, ha macinato molti consensi, tanto è vero che lo show creato da Steven S. Deknight con le scenografie di Frank Miller, ha sedotto una buona fetta di pubblico quasi inaspettatamente

Tra mito, drama e storia, la serie racconta la vita di Spartacus prima gladiatore per la casa di Batiatus poi ribelle accecato dalla vendetta. Il bello di questa produzione televisiva, non era solo l’interessante caratterizzazione dei personaggi, le ambientazioni quasi esotiche ed una vicenda impreziosita da mille risvolti, ma a stravincere erano i giochi di potere, gli intrighi di palazzo, gli amori travolgenti ed al limite dell’assurdo. Seppur con molte libertà narrative, Spartacus non ha voluto raccontare solo come è nata la rivolta che ha cambiato la storia di Roma, ma ha analizzando il personaggio stesso facendo trasparire luci ed ombre. Questo Spartacus televisivo è indomito, coraggioso ma anche fragile e dal cuore tenero.

Guidato da fido Crisso e dall’amorevole Agron (che ha dato vita ad una delle più amate storie queer di ultima generazione), Spartacus ha combattuta e vinto nell’arena, sconfitto gli intrighi di palazzo, ed è fuggito coraggiosamente dall’armata di Crasso e Cesare. La serie tv anche se ha avuto un breve percorso, ha sviluppato un arco narrativo inteso e mai banale, regalando un finale emozionante e commuovente. Tre sono state le stagioni prodotte con il sottotitolo di Blood and Sand, Vengeance e War of Damned; e tra la prima e la seconda stagione è stato girato un prequel chiamato Gods f Arena, che ha introdotto la figura dell’amato Gannicus. Questo escamotage realizzato a causa della malattia che ha portato alla morte di Andy Whitfield (poi sostituito dal belloccio Liam McIntyre), ha dato ampio respiro alla vicenda approfondendo alcune tematiche che nella serie erano state accennate.

La morte di Andy, seppur ha spezzato il cuore dei fan, non ha influito sul successo della serie cheha continuato spedito il suo cammino senza mai perdere l’appel. Questa Saga Uncut quindi, anche se sarà visibile solo al pubblico americano, sarà un modo per rivedere di nuovo tutte le gesta di Spartacus ed emozionarci come se fosse la prima volta. Una serie tv per soli adulti ma una tra le più belle degli ultimi tre anni.

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook