EFA 2013: Sorrentino e Tornatore in pole

PER IL MIGLIOR FILM EUROPEO IN GARA ANCHE “LA GRANDE BELLEZZA” E “LA MIGLIORE OFFERTA”

Critici e detrattori fatevi da parte, questa è la vera Italia, quella che piace, quella che luccica, si lustra e specchia nell’oceano di premi che affollano l’Europa del cinema che conta. Naturalmente l’ironia non è completamente velata, ci spieghiamo meglio, il problema nasce dal voler nascondere le incredibili difficoltà produttive di casa nostra con un paio di pellicole all’anno che piacciono e appassionano.

Nel caso specifico grazie a due registi di alto calibro, come Sorrentino e Tornatore, l’Italia si “becca” quattro candidature agli European Film Awards per il miglior film con opere come La grande bellezza (1) e La migliore offerta (3), ma presenti tra le nominations in altre categorie anche Benvenuto presidente, Pinocchio e Miele.

Segnatevi la data, perchè il 7 dicembre a Berlino abbiamo qualche speranza di portare a casa dei premi importanti, considerato che nella storia del cerimoniale abbiamo una buona tradizione, avendo vinto per cinque volte il premio come miglior film, l’ultima grazie a Gomorra di Matteo Garrone.

Gli EFA sono premi cinematografici assegnati annualmente dal 1988 dalla European Film Academy per celebrare l’eccellenza della produzione cinematografica europea. Considerando che si tratta di un campionato ristretto, il respiro internazionale dei registi in lizza per il premio più ambito le chance di farcela giocano a nostro favore. In bocca al lupo…per il successore di Michael Haneke (vincitore lo scorso anno con Amour).

 

About Simone Bracci 277 Articoli
Alla ricerca estrema dell'originalità, quel talento nascosto che il cinema porta a galla con classe ed eleganza d'autore.
Contact: Website