John Fitzgerald Kennedy: 5 film raccontano il presidente

JOHN FITZGERALD KENNEDY: 50 ANNI DALLA MORTE

john fitzgerald kennedy
John fitzgerald kennedy

Un brutto anniversario è quello che ci troviamo oggi a celebrare. Il 22 Novembre 1963, John Fitzgerald Kennedy veniva ucciso a Dallas, dove si trovava per un viaggio ufficiale. Inutile dire che quel che è successo 50 anni fa fece in pochi minuti il giro del mondo, arrivando a toccare le corde del cuore non solo degli americani ma anche di tutti quei cittadini del mondo che in lui vedevano un simbolo di cambiamento. Tanto grande fu la portata della notizia, che il telegiornale della NBC quella sera stessa aprì l’edizione commentando con queste celebri parole: “chiunque voi siate, vi ricorderete sempre dove eravate e cosa stavate facendo quando avete sentito la notizia della morte di John Fitzgerald Kennedy“. Figura controversa, il presidente Kennedy era infatti molto popolare in quegli anni: sicuramente per le sue coraggiose scelte politiche, ma anche per le sue chiacchierate vicende familiari, specialmente in relazione alla storia con Marilyn Monroe. Sebbene ancora non sia stata fatta chiarezza sulla sua morte, nè su quella del killer avvenuta due giorni dopo, la figura del presidente è ancora nella memoria di molti.

Abbiamo pensato di stilare così una top 5 di film da vedere su John Fitzgerald Kennedy, che riguardano tutti gli aspetti della sua vita: dalla gioventù, all’ascesa politica, all’assassinio. Un racconto, quello cinematografico, che lascia poco spazio all’immaginazione, e che imprime ancor di più il ricordo di una delle figure chiavi della storia contemporanea americana e mondiale.

1) JFK – UN CASO ANCORA APERTO

Nella sua filmografia di ritratti a personaggi politici di spicco, anche Kennedy diviene oggetto d’indagine dell’occhio indiscreto di Oliver Stone, che chiama a rapporto un cast d’eccezione per un lavoro cinematografico basato sui rapporti dei procuratori distrettuali che si occuparono del caso sul suo assassinio. Il film ripercorre così i giorni precedenti e successivi alla sua morte, focalizzando l’attenzione sull’ipotesi del complotto. La verità così come è stata raccontata non convince neanche chi su quel caso indagò, ipotizzando addirittura che il presidente sia stato fatto fuori dal governo americano, per mano della CIA. Pluripremiato il lavoro di Stone, che si aggiudicò anche due Oscar.

2) KILLING KENNEDY

Anche National Geographic ha voluto dare il suo punto di vista sul presidente, realizzando in occasione proprio del 50esimo anniversario della morte, un documentario che prende ispirazione dal libro di di Bill O’Reilly e Martin Dugard. Il docu-drama parte dal raccontare la vita del presidente, ripercorrendo le tappe salienti della sua carriera politica (come la campagna elettorale, la Baia dei Porci, la lotta contro il crimine organizzato, la campagna politica per i diritti), della sua vita privata e il rapporto con la moglie Jacqueline. Non manca anche un parallelismo sui giorni precedenti alla sua morte, narrati in base a ciò che fece lui e il suo omicida.

3) JFK – SEVEN DAYS THAT MADE A PRESIDENT

Steve Webb ha diretto un’opera di 2 ore sulla personalità di Kennedy, in riferimento a quanto sia il prodotto di episodi che gli sono capitati nell’arco della sua vita. Una panoramica quindi, che tratta 7 avvenimenti chiave, come per esempio una misteriosa malattia che lo colpì a 16 anni; il giorno in cui la nave di cui era capitano fu affondata dai giapponesi durante la seconda guerra mondiale; il primo dibattito televisivo con Nixon; il giorno del suo compleanno a New York, nel quale troviamo anche Marilyn Monroe; la crisi dei missili di Cuba.

4) KENNEDY: LE ULTIME ORE DI UN PRESIDENTE

Dall’impostazione complottistica simile al lavoro di Oliver Stone, Kennedy, le ultime ore del Presidente – attraverso il punto di vista di persone che ebbero un ruolo determinante quel giorno – ripercorre le vicende di quel tragico 22 novembre 1963 a Dallas, quando JFK fu ferito mortalmente da colpi di arma da fuoco sparati da un cecchino, mentre viaggiava con la moglie Jacqueline, il governatore John Connally e sua moglie Nellie, a bordo della limousine presidenziale.  Un attentato che sconvolse il mondo intero e che, ancora oggi, presenta, come abbiamo detto, diversi punti oscuri.

5) PARKLAND

L’esordiente Peter Landesman dirige un lungometraggio che racconta cosa accadde ad alcune persone che gli eventi hanno legato indissolubilmente al decesso di JFK. Il film vuole limitarsi a raccontare le reazioni personali e intime di chi è stato colpito più da vicino dalla morte, partendo proprio da quelle dei medici che hanno tentato di salvarlo e che lavoravano nell’ospedale che da il titolo al film: dal giovane Dottor Carrico, impotente innanzi alle condizione di Kennedy che poi si ritrova tra le mani anche la vita del suo assassino, alla famiglia di Lee Harwey Oswald, ai sensi di colpa della scorta passando per la questione del video di Abraham Zapruder.

 

About Redazione Film4Life 5520 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook