Roma Film Fest – Lettera al Presidente: recensione film (prospettive doc Italia)

L’INIZIO DELLA NOSTRA REPUBBLICA RACCONTATO NELLE LETTERE AI PRESIDENTI

Negli archivi della presidenza sono conservate migliaia di lettere che i cittadini italiani, in diverse epoche storiche, hanno mandato al Presidente della Repubblica.

Marco Santarelli, nel suo documentario Lettera al Presidente, ha raccolto alcune richieste, qualche volta divertenti, altre dolorose come doloroso fu il primo dopoguerra in Italia e come dolorosa è stata buona parte della nostra storia.

Grazie al cineasta assistiamo a una serie di letture fatte su immagini di repertorio e destinate in origine non al pubblico ma a De Nicola, Einaudi, Saragat e altri.

La narrazione parte da tre uomini adulti che nel 1969, dopo lo sbarco sulla luna, avevano avuto l’idea di andare su Marte e l’avevano proposta all’allora Presidente: sono loro con il loro racconto, che solo alla fine verrà svelato del tutto, ad aprire il docu-film e a dare il via alle letture, .

Per lo spettatore la visione del lungometraggio è un salto indietro nel passato anche se, ascoltando bene le parole di uomini senza lavoro ma con molta dignità, di donne che chiedono bellezza e attenzione, di bambine che ricorrono sogni semplici, non sembra poi così diverso dal nostro presente.

Le immagini di repertorio e le intestazioni delle epistole sottolineano che quelle parole sono state scritte in un tempo lontano eppure, il loro suono stanco, speranzoso a tratti disperato non è lontano da quello che in Italia, a tutt’oggi, ascoltiamo.

About Redazione Film4Life 5523 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook