Weekend al cinema: le uscite in sala della settimana

FILM CHE ARRIVANO NELLE SALE CON GRANDI ASPETTATIVE, UN FINE SETTIMANA RICCO DI PROPOSTE

Come ogni settimana ci dilettiamo a segnalarvi le migliori uscite in sala, in modo tale da non sbagliare e spendere i vostri soldi al botteghino con criterio e lungimiranza. Si sceglie per gusto e umore, vediamo quindi cosa abbiamo scelto per la nostra top 5:

DON JON – Per curiosi hard
Joseph Gordon-Levitt scrive, dirige ed interpreta Don Jon, una pellicola che gioca continuamente, con intelligenza e umorismo, sulla difficoltà di esprimersi, sulle dipendenze e sulle contraddizioni di certi modi di vivere e pensare. La pornografia, che fa da conduttore principale di tutto il film, è mostrata e citata continuamente, assilla lo spettatore in maniera meccanica, ripetitiva, fine a se stessa e questo, leggendo bene, è quello che il porno si prefigge: crea plastica dalla realtà di un atto che non andrebbe mai preparato a tavolino.

FREE BIRDS (Tacchini in fuga) – Per curiosi chiassosi
Primo lungometraggio della la texana Reel FX, Free Birds – Tacchini in fuga, soprattutto grazie ai produttori che sono gli stessi di Shreck, è da annoverare tra quelle pellicole d’animazione che regalano risate chiassose basando soprattutto la loro verve comica sul nonsense. I leit motive sono i soliti dei film dedicati a un pubblico di non adulti: amicizia, coraggio, e rivincita degli ultimi ma, nonostante la sceneggiatura affatto nuova, la forza di questo lungometraggio sta in una serie di sketch che risulteranno al pubblico grande e piccino irresistibili.

LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE – Per curiosi democristiani
La mafia uccide solo d’estate è una favola nera che attraverso la fantasia di Pif, ci mostra una panoramica inusuale sull’Italia dalla fine degli anni ’70 fino ad arrivare all’attualità. Con una narrazione delicata racconta la questione meridionale in tutti i suoi problemi e nello specifico in rapporto alla Mafia, vista dagli occhi profondi ma ingenui di un bambino cresciuto in una città violenta come quella di Palermo, e che è riuscito a costruirsi il suo mondo grazie alla curiosità e alla volontà di conoscenza.

HUNGER GAMES (La ragazza di fuoco) – Per curiosi rivoluzionari
Hunger Games – La ragazza di fuoco è un esaltante secondo capitolo della trilogia tratta dall’omonimo romanzo di Suzanne Collins, diretto da Francis Lawrence. Tirato un sospiro di sollievo per la vittoria di entrambi i tributi di Panem, Katniss Everdeen (Jennifer Lawrence) e Peeta Mellark (Josh Hutcherson) devono tornare nuovamente a viaggiare in vista di un tour pensato per la commemorazione dei loro avversari morti negli Hunger Games. Katniss ormai è diventata un simbolo, quello della forza, che ha mosso i cuori di tutti gli abitanti per il coraggio dimostrato.

LA MOGLIE DEL POLIZIOTTO – Per curiosi tragici
Die Frau des Polizisten si concentra su una famiglia costituita da tre membri, il cui ‘pater familias’ è un poliziotto stimato nel suo ambiente. Ovviamente non tutto è rose e fiori come appare. Se all’inizio le apparizioni delle didascalie con i numeri dei capitoli a cui man mano assistiamo risultano piuttosto fastidiose, così come alcuni di questi contenenti alcuni secondi di immagini apparentemente senza senso, chi ha pazienza avrà modo di assistere a una parabola sulla violenza domestica, come se ne vedono poche sul grande schermo.

 

About Simone Bracci 277 Articoli
Alla ricerca estrema dell'originalità, quel talento nascosto che il cinema porta a galla con classe ed eleganza d'autore.
Contact: Website