La grande bellezza: il trionfo europeo

LA GRANDE BELLEZZA SPOPOLA E TRIONFA ALL’EUROPEAN FILM ACADEMY

Protagonista assoluto degli Oscar europei di Berlino Paolo Sorrentino trionfa con La grande bellezza che vince come miglior film, migliore regia, miglior montaggio a Marco Trovaglioli e miglior attore protagonista a Tony Servillo, per l’interpretazione magistrale dell’eclettico Jep Gambardella, scrittore mondano e navigato giornalista di costume alle cui vicende trascorse nei fasti e negli eccessi di una Roma contemporanea e decadente è dedicato il film.

La giuria, presieduta da Wim Wender ha elogiato il lungometraggio selezionato per la sezione del miglior film in lingua non inglese agli Oscar  2014.

Servillo ha commentato: “Sorrentino ha il riconoscimento internazionale grazie al talento, in questo film anche uno straniero si identifica, perchè Jep è un cinico sentimentale deluso, che poi diventa moralista nel senso classico del termine. È un provinciale alla conquista di una grande città, come di solito sono i cinici sentimentali, e sullo sfondo c’è Roma, che nell’immaginario collettivo è capace di accogliere straordinariamente la bellezza, ma poi non riesce a trasfigurarla”. E Servillo ringrazia Sorrentino: “Mi ha regalato un personaggio affascinante, uno scrittore come Soldati che vive la propria autobiografia”.

 

About Redazione Film4Life 5534 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook