James Cameron accusato di plagio?

james cameron

IL REGISTA “RUBA” L’IDEA PER IL LOOK DI AVATAR

Avatar, e l’annunciata trilogia di James Cameron, è sulla bocca di tutti. Ma potevamo mai immaginare che il noto regista fosse citato in giudizio proprio per il lungometraggio che sta regalando tanti successi e soddisfazioni? La notizia ci giunge forte e chiara dal noto Variety; il regista è stato accusato di plagio da Bryant Moore perché, nel 2009, Cameron avrebbe “rubato” le sue bozze del look di alcuni personaggi del noto franchise cinematografico.

Seppur il regista di Avatar abbia sempre negato il coinvolgimento ha dovuto spigare i fatti davanti ad un giudice e dichiararsi innocente. La corte, dopo aver analizzato il caso, ha comunque reputato innocente il regista perché, a quanto pare, i fatti non sussistevano. Non è comunque la prima volta che Cameron riceve un’accusa di plagio nei riguardi di Avatar e lui si è sempre difeso professando che: ”Avatar è stato il mio primo film personale. Da decenni sono a lavoro sul concept del lungometraggio, quindi non posso accettare che mi vengano ricolte certe accuse. Avatar è una mia creatura, ha una gestione molto lunga, ma non ho “copiato” nulla da nessuno.” Ringraziando il giudice che lo ha assolto da quest’altra accusa, Avatar, non è comunque sinonimo di ricercatezza nel plot e della narrazione e, ovviamente, il dubbio persiste.

Avatar, poi, oltre ad essere il più grande successo di pubblico diventerà una tetralogia: atteso un sequel nel 2016, un altro nel 2017 ed il capitolo finale nel 2018. Il set è in Nuova Zelanda.

About Redazione Film4Life 5535 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook