Nella regina delle Dolomiti torna il Cortinametraggio

cortinametraggio

A MARZO LA QUINTA EDIZIONE DI CORTINAMETRAGGIO, L’ATTESO APPUNTAMENTO CHE SPOSA IN UN SINGOLARE CONNUBIO CINEMA E CULTURA

A marzo come ogni anno, per la quinta edizione, torna l’appuntamento con Cortinametraggio il Festival del cinema del genere corto. Nella sua location d’eccellenza, Cortina d’Ampezzo, ritroviamo il white carpet che ospiterà i protagonisti della kermesse e lo schermo posizionato a Corso Italia che porterà il cinema nella via principale della città. Un appuntamento che diventa una tappa fondamentale non solo per il pubblico ma anche per gli amanti del cinema e i professionisti del settore. Oltre alle due sezioni già presenti negli scorsi anni, Cortinacomedy e Booktrailer, il nuovo anno porta con sé innovative proposte che pongono su di un piano più internazionale il Festival. Vengono aperte infatti le sezioni Webseries e Video Istangram. Proprio in quest’ultima sono chiamati partecipanti da tutto il mondo che presenteranno sul grande schermo video dalla durata di 15 secondi, rigorosamente contrassegnati dall’hashtag #CortoCortina14.

La scelta del paese europeo, protagonista della rassegna speciale, ricade sull’Olanda pronta a mostrare i cortometraggi di commedia selezionati. Il miglior corto assoluto sarà premiato con una somma in denaro consegnata da Lotus Production, che ritorna a sostenere il Festival. Gli altri premi saranno invece consegnati da RAI insieme a quelli assegnati dalla giuria del pubblico. Il WWF Italia, nuovo partner della kermesse, consegnerà un premio speciale WWF che unisce, con immagini suggestive, la tutela dell’ambiente al cinema. Nuovo supporto arriva anche da RPM S.p.a. motori elettrici. La presentazione della serata per la seconda volta è affidata a Fiammetta Cicogna.

La giuria delle sezioni di concorso sarà composta da attori, giornalisti e professionisti del settore. Una giuria speciale sarà invece composta dalla Lotus Production che presenta i protagonisti dell’ultimo film di Paolo Genovese, Tutta colpa di Freud, in uscita nelle sale a gennaio. Nota per il momento la partecipazione di Anna Foglietta e del regista Paolo Genovese. Anche il pubblico avrà come ogni anno la possibilità di far parte della giuria compilando un semplice modulo scaricabile dal sito. Altra novità del 2014 sarà la giuria “Noi di Cortina” composta da persone che amano e vivono nella perla delle Dolomiti. Al miglior cortometraggio in concorso verrà assegnato un manufatto artigianale realizzato dalla falegnameria L’Arte di Arredare di Silvano Pagan. Per chi volesse iscriversi e presentare i propri lavori il termine massimo è io 3 febbraio, per maggiori informazioni basta consultare il sito www.cortinametraggio.it.

About Redazione Film4Life 5534 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook